TECH NEWS

Che cos'è Windows 365, quando arriva e quanto costa

Dal 2 agosto ci sarà un nuovo modo di usare Microsoft Windows: collegandosi ad un browser e usando un "Cloud PC" con Windows 365.

Dopo aver annunciato Windows 11, la prossima versione del suo sistema operativo per PC desktop e laptop che arriverà entro fine anno, Microsoft lancia anche Windows 365. Che non è un sistema operativo, ma un modo di usare il sistema operativo: tramite browser. Un modo che Microsoft definisce “Hybrid Windows" o “Cloud PC“.

Usare Windows 365 vuol dire, in pratica, aprire un browser su un dispositivo qualunque, con un sistema operativo qualunque (persino un iPad con iPadOS) e collegarsi al sito https://windows365.microsoft.com. Qui l’utente può fare il log in ed “entrare" nel “suo" Windows. Che al momento è Windows 10, ma in futuro potrà essere anche Windows 11. L’utente avrà a disposizione una macchina virtuale: Microsoft riserva un tot di memoria RAM e di spazio su disco all’utente e gli permette di usare un numero variabile di CPU. Queste risorse hardware, in realtà, si trovano fisicamente sui server cloud di Microsoft e vengono “affittate" all’utente previo pagamento di un canone mensile.

Quando arriva Windows 365

Al momento Microsoft ha annunciato Windows 365 per il solo mercato business: sarà disponibile a partire dal 2 agosto. Inizialmente ci saranno 12 configurazione tra cui scegliere, tra numero di CPU e quantità di RAM e spazio di archiviazione.

Quanto costa Windows 365

Microsoft non ha ancora ufficializzato i prezzi degli abbonamenti mensili a Windows 365. Le prime indiscrezioni parlano di 31 dollari per la configurazione base: 2 CPU, 4 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. Una configurazione con la quale si può fare quasi solo la classica produttività da ufficio.

Si tratta quindi di un prezzo pari a 372 euro l’anno, di sicuro non basso visto che una licenza di Windows 10 Home (non un aggiornamento) oggi costa 145 euro. Microsoft, però, guarda alle aziende e dichiara che esse risparmieranno moltissimo sui costi di gestione con Windows 365 perché, sostanzialmente, tutta la manutenzione del sistema operativo e gli aggiornamenti saranno fatti direttamente da Microsoft, in cloud.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963