Libero
DIGITAL LIFE

Come evitare le truffe estive

Come ogni estate, il rischio di incappare in truffe è molto alto quando si viaggia: ecco qualche consiglio su come evitarle.

Secondo un report Clusit (Associazione italiana per la Sicurezza Informatica), il 2022 è stato l’anno peggiore sul fronte degli attacchi cyber nel mondo e in Italia. Le minacce alla nostra privacy, ai dati e alla sicurezza online arrivano da malware, phishing e tanti altri rischi che corriamo sul web se non poniamo la giusta attenzione.

Le vacanze estive sono uno dei momenti “preferiti” dell’anno per gli hacker, perché in questi periodi le persone fanno smartworking in luoghi e con strumenti diversi da quelli dell’ufficio o di casa, o sono particolarmente spensierate e distratte dalle ferie che non vedono l’ora di fare. Così abbassano la guardia, ponendo meno attenzione alla cybersecurity

Per difenderci dai rischi di questo periodo, evitando furti di dati, credenziali e informazioni sensibili possiamo mettere in pratica semplici ma fondamentali accorgimenti (fonte HWG).

Fai attenzione ai domini e cerca il lucchetto

Prima di comprare un volo o qualsiasi offerta di viaggio è bene dedicare qualche secondo al controllo dei domini dei siti che navighiamo. Spesso quelli falsi o fraudolenti assomigliano molto a quelli originali e si differenziano, magari, solo per una lettera diversa, un simbolo in più o per la presenza di piccoli errori ortografici. Dai un occhio al sito per cercare questi segnali, così potrai capire subito se è affidabile o se invece è meglio cambiare strada. 

La presenza del lucchetto o della sigla HTTPS di fianco all’url, cioè quella fascia di parole che inizia con www, è un gran segnale di sicurezza e indica la conformità agli standard internazionali.

Acquista sempre da fonti autentiche e affidabili

Prima di effettuare un acquisto online, è importante verificare il sito che stai utilizzando. Se ti arriva un’offerta via mail o messaggio, controlla il link prima di cliccarlo, oppure vai direttamente sul sito del rivenditore cercandolo sul browser e guarda se la promozione che ti ha colpito esiste davvero.

Questi pochi passaggi aggiuntivi ti eviteranno di finire su collegamenti fraudolenti e ti porteranno a fare acquisti con serenità, che si tratti di prodotti, servizi o viaggi e vacanze.

Fai attenzione ai Wi-fi pubblici

Se sei già in vacanza, stai per partire, o lavori da remoto da luoghi pubblici è utile fare attenzione all’utilizzo del wi-fi pubblico messo a disposizione, soprattutto se libero e senza password o processo di registrazione. Non sappiamo quanti utenti siano connessi alla stessa rete, cosa stiano facendo in quel preciso momento e com’è configurata dal punto di vista della sicurezza. Negli aeroporti, per esempio, può capitare che gli hacker aspettino che le persone si connettano al wi-fi libero per poter rubare i loro dati.

Per aumentare la sicurezza, è bene disattivare la connessione automatica a Wi-fi e Bluetooth e, se possibile, utilizzare una VPN (che pone una “barriera” di sicurezza tra te e internet.

Non collegare il telefono alle stazioni di ricarica pubbliche

Le stazioni di ricarica possono rappresentare un rischio per i dispositivi in quanto i malintenzionati possono sfruttare le porte usb per veicolare malware nei sistemi. Questo comporterebbe da parte degli aggressori libero accesso ai nostri smartphone e, ovviamente, ai nostri dati. Un buon power bank sempre a portata di mano può evitare il problema.

Utilizzare carta di credito

Invece della carta di debito è preferibile utilizzare una carta di credito per le transazioni di viaggio e in viaggio. Questo perché i gestori delle carte di credito hanno spesso delle assicurazioni attive contro le frodi per attacchi informatici, mentre utilizzando l’altro metodo di pagamento aumenterebbe il rischio di perdere il denaro.

Adesso hai qualche strumento e, soprattutto, consapevolezza in più per proteggerti da truffe e rischi online durante le vacanze. Il consiglio migliore da mettere in pratica ovviamente è di tenere sempre alta l’attenzione e di controllare bene prima di accettare offerte che sembrano troppo belle per essere vere. Le truffe di phishing spesso promettono sconti estremamente vantaggiosi su pacchetti vacanze popolari: non affrettarti a comprare prima che sia esaurita, potrebbe trattarsi di una truffa.