HOW TO

Come passare gratis da Google Foto ad Amazon Photos

Chi non vuole pagare per avere più spazio su Google One per le proprie foto può scegliere una alternativa gratuita: la più famosa è Amazon Photos.

Dal 1° giugno 2021 lo spazio di archiviazione delle foto su Google One (il servizio di archiviazione cloud di Google) non è più gratuito: adesso le foto e i video caricati automaticamente dall’app Google Foto, presente in tutti gli smartphone Android, occupano parte dello spazio cloud previsto dal piano (gratuito o a pagamento) dell’utente. Ciò vale anche per il backup delle foto in “alta qualità“, cioè compresse e non trasferite su Google One con la qualità e la risoluzione originali.

Lo spazio di archiviazione gratuito su Google One è di 15 GB, quindi è probabile che di spazio libero a fine estate ne rimarrà ben poco: proprio l’estate, infatti, è notoriamente la stagione in cui gli utenti fanno (e caricano) la maggior parte dei ricordi video-foto. Le soluzioni a questo punto sono due: o si sottoscrive un abbonamento a Google One per avere più spazio o si cerca un servizio gratuito alternativo. La prima opzione prevede un costo mensile di 1,99 euro per 100 GB, 2,99 euro per 200 GB, 9,99 euro per 2 TB, 49,99 euro per 10 TB, 99,9 euro per 20 TB o 149,99 euro per 30 TB (tutti i piani a partire da 2 TB includono la nuova VPN di Google). La seconda opzione, invece, può essere gratis se si sceglie Amazon Photos, il servizio di archiviazione delle foto in cloud incluso negli abbonamenti Amazon Prime, che offre archiviazione illimitata per le foto e 5 GB di spazio per i video.

Come scaricare le foto da Google Foto

Per spostare le proprie foto da Google Foto ad Amazon Photos è necessario, innanzitutto, scaricarle dal cloud di Google. Per farlo è sufficiente andare sul sito Google Takeout (https://takeout.google.com/), fare il login con il proprio account e poi selezionare solo Google Foto > Tutti gli album fotografici inclusi.

Verrà creato un grosso file compresso (Zip), che dovremo salvare sul nostro desktop: in base alla quantità di foto da scaricare potrebbe volerci un bel po’ di tempo, ma alla fine avremo il file sul nostro computer e potremo aprirlo e decomprimere tutte le foto in una cartella a nostro piacimento.

Come caricare le foto su Amazon Photos

A questo punto dovremo andare su Amazon Photos, e fare l’accesso con il nostro account Amazon Prime. Quindi potremo selezionare dal computer tutte le foto che abbiamo scaricato da Google Foto e caricarle su Amazon Photos trascinandole sulla finestra del browser o sfogliando le cartelle sul computer.

Anche in questo caso, in base alla quantità e dimensione delle foto, potrebbe volerci molto tempo (specialmente se la connessione usata non è un fulmine).

Per fare in modo che tutte le foto scattate successivamente siano caricate in automatico su Amazon Photos, infine, sarà sufficiente scaricare l’app Amazon Photos sul nostro smartphone e attivare il salvataggio automatico delle foto. L’app è disponibile sia per Android che per iOS.

Iscriviti ad Amazon Prime per usare Amazon Photos gratis

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963