Libero
Delfini, focene e comportamenti animali Fonte foto: 123RF
SCIENZA

Comportamenti animali mai visti prima: scienziati increduli

I delfini brillano per la loro intelligenza e anche per la capacità di adattamento: i loro comportamenti animali sono stati approfonditi in Scozia

I comportamenti animali sanno sempre come lasciarci a bocca aperta. Quanto accaduto in Scozia, però, supera ogni più rosea aspettativa. Nei pressi del Firth of Clyde, un’insenatura di acqua salata che si trova nella parte occidentale del Paese nordeuropeo, sono state osservate per la prima volta due specie diverse mentre "comunicavano" tra loro.

Ancora una volta sono dei pesci a stupire. Si è capito da tempo come alcuni esemplari siano in grado di contare, mentre un delfino comune scozzese è stato visto negli ultimi giorni in compagnia di alcune focene. Le due specie sono imparentate e spesso si tende a confonderle, ma le differenze esistono eccome. Che cosa è successo di preciso?

Il delfino in questione ha fatto amicizia con gli altri cetacei, utilizzando una sorta di codice per poter appunto comunicare. L’animale è una femmina, ribattezzata Kylie, abituata negli ultimi 14 anni a non condividere le proprie giornate insieme ad altri delfini comuni. Una ricerca apparsa sulla rivista specializzata "Bioacoustics" ha fornito altri dettagli preziosi in tal senso. Kylie non fischia come gli altri animali della sua specie, anzi ha imparato a utilizzare gli stessi suoni che ricordano quelli delle focene. Queste ultime sfruttano normalmente degli acuti che farebbero impallidire Luciano Pavarotti e il delfino scozzese non ha potuto far altro che adeguarsi per fare amicizia.

Un gran numero di interazioni

C’è ormai la certezza che tra non molto tempo parleremo il "delfinese" grazie all’intelligenza artificiale, peccato che servirà a poco con Kylie. Secondo lo studio a cui si è appena fatto riferimento, i comportamenti animali di questo delfino sono sorprendenti, visto che prova a comunicare con le focene nonostante le evidenti difficoltà. Come hanno voluto sottolineare gli esperti, qualsiasi specie in natura è capace di interagire in misura maggiore di quanto si sia abituati a pensare. I comportamenti animali di Kylie hanno iniziato a incuriosire gli studiosi quando ha deciso di trovare dimora stabile presso il braccio di mare scozzese.

Poca socialità

Le sue abitudini solitarie non potevano non destare attenzione e sono stati gli abitanti del posto a chiamarla Kylie a causa dell’assonanza con il luogo stesso, noto come The Kyles of Bute. Non è chiaro da dove sia arrivata, ma i suoi rapporti così stretti con le focene dovranno essere ulteriormente approfonditi per chiarire molti altri misteri. Normalmente questa specie diventa solitaria nei casi di mancanza di genitori, ma non mancano le situazioni di poca socialità e di una maggiore privacy "pretesa" dagli esemplari. Uno studio recente, condotto per la precisione nel 2019, ha fatto luce proprio su questo fenomeno.

I comportamenti animali di Kylie con le focene sono stati esaminati sfruttando un idrofono agganciato poi a una barca. Gli audio degli incontri tra il delfino e i suoi "parenti" stretti sono stati dunque registrati e ascoltati con la massima attenzione. Il delfino comune non avrebbe mai fischiato come fanno i suoi simili, cimentandosi più volentieri con i cosiddetti clic acuti, il nome con cui si identificano i versi delle focene. Un po’ come i pappagalli, capaci persino di giocare a golf, queste specie non smettono di stupire per la loro intelligenza e c’è da scommettere che nuovi studi permetteranno di capire meglio le abitudini di Kylie.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963