Nuova funzione Facebook Fonte foto: Facebook

Facebook, svelato il segreto dei feed in bacheca

Il social network introduce una funzionalità per spiegare agli utenti come funziona il suo misterioso algoritmo. Ecco di cosa si tratta!

Gli algoritmi che stanno alla base di Facebook sono da sempre un mistero. Ora il team di Mark Zuckerberg ha deciso di renderli noti. Ha annunciato questa intenzione attraverso un post nel blog ufficiale che si intitola Perché sto vedendo questo Post?” Questo sembrerebbe proprio il nome di una nuova feature in arrivo.

La nuova funzionalità annunciata da Facebook spiega perché un post da un contatto, gruppo o pagina viene mostrato nel feed del social network. Questa feature è presente anche in altre piattaforme digitali. Per esempio, Netflix consiglia film o serie ai suoi utenti se ne hanno visualizzato precedentemente uno con gli stessi attori o con una trama simile. La novità su Facebook è molto importante: permette di scoprire come lavora il cervello del social network e quindi come interpreta ogni scelta, condivisione, commento da parte degli utenti.

Come funziona l’algoritmo che regola il feed di Facebook

Perché ti appaiono spesso le foto di un contatto piuttosto che un altro? Come mai ti scorrono davanti sempre le notizie relative ad una specifica pagina business? Rispondere a queste domande era difficile, fino a questo momento. Ma adesso Facebook svela le sue carte, e lo fa attraverso il suo blog ufficiale. Infatti, presto sarà disponibile una nuova funzionalità che permetterà di sapere come lavora l’algoritmo segreto che regola il feed in bacheca. La funzione avrà un nome evocativo e si chiamerà “Perché sto vedendo questo post?” (“Why am I seeing this post?” in inglese) e permetterà di sapere perché il social network mostra proprio quel contenuto invece dell’altro. Ciò consentirà agli utenti di comprendere il sistema e agire di conseguenza per personalizzare ancora meglio il proprio feed, scegliendo con cura il contenuto con cui interagire per poter poi ottenere un feed su misura.

Anche se è stata annunciata il giorno prima del 1° Aprile, la feature non è affatto uno scherzo, come ha riferito un portavoce di Facebook a CNET. Stando alle sue dichiarazioni, già da questa settimana l’aggiornamento sarà disponibile per diversi utenti. E verrà completamente diffuso entro maggio. Inoltre, la feature offrirà ulteriori indicazioni per capire quali sono i motivi – e relativi dati – che hanno portato il social a mostrare un determinato contenuto. Le motivazioni date saranno legate al numero di like e interazioni avvenute con altre pagine o profili. Ma influirà anche la lunghezza e il tipo di post: per esempio, se un utente interagisce soprattutto con i video, nella sua bacheca appariranno soprattutto questo tipo di contenuti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963