Libero
anelli del potere Fonte foto: Prime Video
TV PLAY

Gli Anelli del Potere: svelati nuovi dettagli

Nell’ultimo trailer si vedono molti scenari della serie, Galadriel, gli elfi e anche i pelopiedi, “antenati” degli hobbit

C’è una sola parola per descriverlo: epico. Il nuovo teaser trailer de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere spazza via qualunque dubbio residuo: Prime Video, che ospiterà la nuova serie dal 2 settembre, sta per raccontare una storia avvincente e spettacolare, degna dello schermo di un cinema.

Saranno poi gli spettatori a giudicare se la trama e personaggi saranno all’altezza delle aspettative e, soprattutto, del genio creativo di J.R.R. Tolkien, autore dei celebri romanzi Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit e, più in generale, dell’universo fantasy in cui anche Gli Anelli del Potere è ambientato. La serie, pensata per uno sviluppo su più stagioni, si basa nello specifico sulle Appendici scritte da Tolkien. In attesa dell’attesissimo esordio, ci si può dedicare intanto all’analisi dell’ultimo trailer distribuito, dal quale si possono capire molti dettagli del progetto di prossima uscita.

Gli Anelli del Potere: la spiegazione del trailer

Prima di tutto, nel trailer vengono mostrate diverse ambientazioni della serie: le terre del sud, le distese del nord, i Regni Elfici, il Regno dei Nani e il regno dell’isola di Númenor (di cui si vede la città portuale).

Il personaggio in qualche modo protagonista del trailer – sebbene ne vengano mostrati diversi – è la nobile elfa Galadriel (interpretata da Morfydd Clark). È la sua voce, in sottofondo fin dalla prima scena, a dire: «C’è stato un tempo in cui il mondo era talmente giovane che non esisteva ancora il levar del sole. Ma perfino allora c’era la luce».

Galadriel viene mostrata prima mentre cammina su una collina con un elfo (forse il fratello Finrod) e poi insieme alla compagnia di elfi mentre dà la caccia ai soldati di Morgoth. A un certo punto l’elfa discute con Elrond (suo genero): lui sostiene che Galadriel abbia già combattuto abbastanza e che sia tutto concluso, lei invece ribatte che non è così, perché il nemico «è ancora là fuori». «Tu non hai visto quello che ho visto io», gli ripete due volte. Le immagini mostrano a quel punto uno scenario terrificante e apocalittico: una scena di una battaglia con numerosi soldati morti, trafitti da lance e sospesi in aria.

Più avanti nel trailer si vede Galadriel affrontare un troll delle nevi, recarsi a cavalo insieme a Elendil vesto una città, attraversare lande ghiacciare e conoscere un naufrago: è l’umano di nome Helbrand, un personaggio inedito (Charlie Vickers).

Chi sono i pelopiedi

Nel trailer di Gli Anelli del Potere non c’è solo Galadriel, comunque. Brevemente si vedono anche Gil-galad ed Elrond discutere tra loro («L’oscurità marcerà sulla faccia della terra. Sarà la fine non solo del nostro popolo, ma di tutti i popoli»), il re Durin III e altri nani e i pelopiedi.

Inventati dagli showrunner di Gli Anelli del Potere, i pelopedi sono gli antenati degli hobbit che vivono pacificamente in una società di tipo pastorale. Sono proprio due pelopiedi, nel trailer, a incontrare un misterioso straniero che sembra uscire da una sorta di meteorite, tra le fiamme.

Iscriviti a Prime Video per vedere Gli Anelli del Potere

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963