Libero
huawei p50 pocket pieghevole Fonte foto: Huawei
ANDROID

Huawei P50 Pocket: il pieghevole che sfida il Galaxy Z Flip 3

P50 Pocket è il nuovo smartphone pieghevole di Huawei che si propone di sfidare Samsung Galaxy Z Flip 3. Ecco com’è fatto e quanto costa.

Nonostante il ban imposto dagli Stati Uniti le abbia causato diversi problemi (e continui a causarne), Huawei non ha frenato lo sviluppo di soluzioni innovative. Infatti, nel corso di un evento è stato ufficializzato il nuovo Huawei P50 Pocket, smartphone pieghevole e innovativo, creato per sfidare Samsung.

Il dispositivo ha un design piuttosto simile a quello di Galaxy Z Flip 3, ma l’azienda cinese promette un’esperienza completamente personalizzata grazie all’utilizzo di HarmonyOS e di diverse funzionalità intelligenti. Il sistema operativo proprietario è ormai attivo su oltre 220 milioni di dispositivi e questi numeri dovrebbero subire un significativo aumento. Gli smartphone Huawei della serie P sono da sempre all’avanguardia per estetica e tecnologia, ma P50 Pocket riesce addirittura a superare le aspettative grazie alla sua cerniera di nuova generazione che introduce una piegatura senza soluzione di continuità.

Huawei P50 Pocket: le caratteristiche

Il design di Huawei P50 Pocket ha una struttura a conchiglia che ne dimezza l’altezza alla chiusura e può contare su piccolo schermo OLED esterno circolare da 1 pollice. Il display interno, invece, è un OLED Full HD+ da 6,9 pollici, con frequenza di aggiornamento a 120 Hz. La cerniera utilizzata è particolarmente innovativa: sono quasi invisibili i segni della piegatura sul display e mantiene molto contenuto lo spessore (7,2 mm aperto e 15,2 mm chiuso).

Troviamo poi una fotocamera principale da 40 megapixel, supportata da grandangolo da 13 megapixel e Ultra Spectrum da 32 megapixel, dedicata alla resa cromatica delle immagini. Nella parte interna, trova posto la fotocamera selfie da 10,7 megapixel.

Per quanto riguarda l’hardware, lo smartphone è equipaggiato del chipset top di gamma del 2021 di Qualcomm, ovvero lo Snapdragon 888, memoria RAM da 8 e 12 GB e spazio di archiviazione da 256 e 512 GB. Il tutto è coadiuvato dal sistema operativo proprietario HarmonyOS 2 e da una batteria da 4.000 mAh con ricarica rapida a 40 Watt.

La connettività, purtroppo, è soltanto 4G, perché i chipset Kirin 5G proprietari non possono essere prodotti da compagnie americane.

Huawei P50 Pocket: quando arriva

Il nuovo smartphone pieghevole è già disponibile in Cina al prezzo di 8.988 e 10.988 yuan (circa 1.250 e 1500 euro, rispettivamente) in base al quantitativo di memoria. Le colorazioni di Huawei P50 Pocket saranno nera, bianca e oro per la versione da 8/256 GB e soltanto oro per quella da 12/512 GB.

Per il momento non è prevista la commercializzazione negli altri paesi ed il pieghevole di Huawei rimarrà fra i confini nazionali. In caso contrario, P50 Pocket potrebbe essere dotato del sistema operativo EMUI 12 – ma senza i servizi Google – e del supporto alla rete 5G.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963