Libero
linkedin creators Fonte foto: Linkedin

LinkedIn annuncia nuovi strumenti per i creatori di contenuti

I nuovi strumenti di LinkedIn permettono a chi crea contenuti di massimizzare i risultati dei propri sforzi sul social e di misurarli

Linkedin è noto per essere il social utile a chi cerca lavoro. In realtà è molto di più: lo sanno bene i circa 16 milioni di iscritti nel nostro Paese e gli 800 milioni di iscritti nel mondo. La sua evoluzione si è palesata proprio nel 2021, anno in cui tra l’altro ha celebrato i 10 anni di presenza in Italia, quando a livello globale è stata lanciata la modalità Creator a cui hanno aderito più di 5,5 milioni di persone in tutto il mondo.

Quando parliamo di piattaforme si presenta sempre lo stesso analogo problema: chi produrrà i contenuti? In effetti, per Linkedin elevare un iscritto a rango di creatore di contenuti (video, dirette streaming, newsletter e per un gruppo ristretto anche podcast) significa sia attrarre maggiore pubblico sia fidelizzare quanti frequentano la piattaforma. Negli Stati Uniti il programma prevede addirittura un finanziamento di 15 mila dollari per un anno per ogni creatore selezionato. La strada per Linkedin è tracciata e in questa direzione sono state aggiunte nuove funzionalità che saranno rilasciate gradualmente in tutto il globo, tra cui: Analytics generali, potenziamento delle Analitycs dei singoli post, Avvisi sui nuovi contenuti e Nuovi strumenti video. Vediamole in dettaglio.

Linkedin: le nuove Creator Analitycs

Con le nuove Creator Analytics sono aperte le analisi dei dati che riguardano le statistiche sul coinvolgimento in relazione con le impressioni (ossia quante volte un contenuto appare sullo schermo) per misurare con precisioni cosa funziona e stabilire la strategia per migliorare.

Miglioramento delle singole analisi dei post

Chi frequenta Linkedin lo sa: può vedere per ogni post sia le visualizzazioni, sia il numero di persone, ruolo e azienda che hanno visualizzato. Saranno integrati a breve nella pagina di riepilogo dati più approfonditi come impressioni e condivisioni disponibili per tutti i tipi di contenuto sia che si tratti di un articolo, di un video o di un post testuale.

Avvisi sui nuovi contenuti

Questa funzione è decisamente importante perché consente ai follower di vedere ogni nuovo post pubblicato attivando la campana di iscrizione nella parte superiore del profilo seguito.

Nuovi strumenti per i video del profilo

Nel profilo Linkedin a sinistra è presente un anello dentro cui solitamente viene caricata la propria immagine professionale in primo piano. Da qualche tempo è possibile caricare un breve video (ma solo da smartphone) per rendere questo spazio più dinamico e coinvolgente. Gli aggiornamenti mostreranno quante persone hanno visualizzato il video e l’anello verrà mostrato nel feed e nella ricerca in modo che i visitatori possano facilmente saperne di più.

La newsletter di LinkdeIn

L’anno scorso è stata aperta la funzione che consente la produzione della newsletter nell’area degli articoli. Da quel momento gli utenti di Linkedin hanno iniziato a usare questo potente sistema di comunicazione e networking portando a una crescita del 625 per cento il numero di newsletter pubblicate su LinkedIn e dell’89 per cento il numero di iscrizioni alle newsletter su tutta la piattaforma globale.

La novità è che a breve si potrà mettere in evidenza la propria newsletter nella sezione in primo piano del profilo in modo che il pubblico possa trovare rapidamente l’ultima edizione e iscriversi così più facilmente.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963