Migliori app per imparare l'inglese Fonte foto: 123rf
APP

Classifica delle migliori applicazioni per imparare l'inglese

Esistono moltissime applicazioni per imparare l'inglese in modo facile e divertente: hanno moduli grammaticali, esercizi interattivi e schede con curiosità.

Viviamo in un mondo in cui l’apprendimento della lingua inglese è ormai indispensabile, non solo dal punto di vista scolastico, ma anche professionale e sociale. Immagina ad esempio di dover intraprendere un viaggio in un paese straniero e di aver bisogno di chiedere informazioni fondamentali come le indicazioni stradali oppure cosa visitare o i migliori ristoranti dove gustare i piatti tradizionali locali. Immagina anche di aver a che fare con potenziali clienti stranieri e di aver necessità di poter comunicare con loro anche solo delle semplici frasi senza aver continuamente bisogno di un interprete sia nella comunicazione scritta che parlata.

Infine se sei un appassionato cineasta e non perdi mai le ultime serie tv internazionali, apprendere la lingua inglese potrà rivelarsi un’occasione in più per entrare ancora più dal vivo nell’atmosfera dei personaggi e gustare ancora di più le performance dei tuoi attori preferiti. Queste sono solo alcuni degli esempi di come l’apprendimento della lingua inglese ad oggi può solo che essere vantaggioso per la tua formazione. Spesso però ciò che ci frena è la scarsa disponibilità sia di tempo che di denaro. Per questo motivo negli anni sono state ideate delle app che ci facilitano non molto l’apprendimento dell’inglese in modo semplice, divertente e soprattutto senza fare troppa fatica. Scopriamo quali sono le migliori app per studiare inglese.

Duolingo

Iniziamo subito con l’app che forse è la più indicata per studiare l’inglese da zero. Parliamo di Duolinguo, un’applicazione pensata apposta per imparare l’inglese senza troppa fatica, anche grazie alle tante lezioni giornaliere che durano da qualche minuto fino ad un massimo di un quarto d’ora/venti minuti circa.

Ciò che rende Duolinguo veramente versatile è il fatto di essere strutturata come un gioco. Ogni modulo è stato pensato con una serie di quiz alla fine dei quali verrà fatto un test finale. Inutile dire che il superamento del test finale ti farà poi salire di livello invogliandoti così a raggiungere nuovi obiettivi e nuovi risultati. Duolinguo infine è perfetta anche per chi cerca un’applicazione veloce da usare per poter tenere in allenamento la conoscenza della lingua. È completamente gratuita.

Memrise

Tra le migliori app per imparare le lingue troviamo sicuramente Memrise, un’applicazione interattiva e versatile che lezione dopo lezione ti invoglierà nell’apprendimento della lingua inglese in modo creativo e fuori dagli schemi. Anche in questo caso avrai la possibilità di spaziare tra tanti moduli ciascuno diverso dall’altro, inoltre ciò che rende Memrise così unico è il fatto che ciascuna lezione è stata scritta e progettata da tanti utenti come te. Questo ti permetterà, oltre testare con mano il miglioramento della tua lingua, anche di ripercorrere i passi di tanti studenti che come te hanno memorizzato le stesse lezioni e le stesse parole. Infine potrai scaricare le lezioni che più ti interessano per poterti dedicare allo studio della lingua ovunque, anche dove non c’è campo. Questa applicazione è gratuita nella sua versione ridotta o in alternativa a pagamento per meno di 4 euro al mese.

Babbel

Tra le app per apprendere la lingua inglese, Babbel è sicuramente la più famosa e quotata. Ideale soprattutto per chi vuole utilizzare la lingua inglese a livello professionale, è un applicazione davvero validissima, intuitiva da utilizzare e perfetta sia per chi vuole imparare la lingua inglese da zero, sia per chi invece ha bisogno semplicemente di un ripasso per tenersi in esercizio.

Come le altre applicazioni precedentemente elencate, anche i corsi di Babbel sono divisi per moduli suddivisi per livelli, da quello base a quello più avanzato. L’unico difetto è che è a pagamento salvo la prima lezione di ogni corso. Le tariffe vanno dal mensile a 9,95 euro per arrivare a 33,90 euro il semestrale e l’annuale a 59, 40 euro. Se pensi tuttavia che i prezzi siano alti, ricordati sempre del risparmio che comunque hai rispetto ad una lezione frontale con un docente privato o in una scuola di lingue.

English Listening

Questa applicazione, a differenza delle altre, è pensata per chi ha almeno delle conoscenze della lingua inglese almeno di base, quindi dal livello A2 in poi. Ciò nonostante è veramente ben ideata ed è ottima sia per migliorare la comprensione scritta, sia parlata. 

In questa applicazione non troverai esercizi scritti o quiz, ma tantissime trasmissioni radio della BBC e drama radiofonici tutti da ascoltare. Questi programmi sono stati inoltre inseriti nel livello da te prescelto per guidarti ancora di più nell’apprendimento dell’inglese e sono accompagnati da utili sottotitoli che ti aiutano a comprendere al meglio l’inglese parlato. English Listening è completamente gratuita, infine se cerchi un corso più completo non mancare di visitare il portale di BBC learning english.

Wlingua

Tra le app per imparare a parlare inglese, Wlingua è forse la più completa e la più stimolante nell’utilizzo. Il segreto? Sono sicuramente le oltre 600 lezioni accuratamente preparate e studiate dai professori che ti guideranno lungo l’apprendimento dell’inglese dal livello base (A1) fino ad arrivare ad arrivare al livello B2.

Questo rende Wlingua indicata sia per chi si avvicina alla lingua inglese per la prima volta, sia per chi necessita di un ripasso. È consigliata per gli studenti delle superiori e gli universitari grazie alla modalità “ripassi attivi” che ti permetterà di approfondire gli argomenti e memorizzare i vocaboli. Tutto ciò che dovrai fare dunque, è registrarti e inserire il tuo livello di partenza, infine anche questa app come Memrise e gratuita nella sua versione base, mentre se desideri sfruttare a pieno le potenzialità di wlingua, dovrai acquistare la versione premium tra l’altro disponibile a prezzi convenienti qui.

Xeropan

Gamification e intelligenza artificiale sono gli aspetti che rendono Xeropan unica tra le app per studuiare l’inglese online. L’utente si trova immerso in un’avventura atraverso il tempo con il professor Max. L’obiettivo è quello di raccogliere punti attraverso esercizi di diversi tipi e superare così i livelli di gioco: una sfida nella sfida dello studio dell’inglese. Tra gli esercizi proposti, è interessante quello della chat con il bot gestito dall’Intelligenza Artificiale: si può scrivere direttamente oppure registrare il vocale e utilizzare la trascrizione automatica. L’interlocutore è in grado di rispondere in modo coerente e simulare così diverse situazioni come il check-in in un hotel, la prenotazione di un taxi o un’ordinazione al bar. L’app è disponibile qui in versione free o con abbonamento pro.

Learning English Grammar

Ecco un’altra applicazione della quale non potrai fare a meno per lo studio del tuo inglese. Learning English Grammar del British Council ti offre ogni giorno oltre 1.000 domande di grammatica e tante altre attività interattive come quiz, ascolti di programmi radiofonici, video e molto altro materiale didattico per apprendere l’inglese in modo semplice e divertente suddivisi per livelli da quello base, a quello per principiante per arrivare al corso avanzato. Learning English Grammar è disponibile su Google Play gratuitamente e online sul sito del British Council. Mettiti alla prova!

Reverso Traduttore

Vuoi partire per un viaggio e non parli per nulla inglese? Hai necessità di leggere un testo o ancora scrivere una mail e hai bisogno di un valido aiuto semplice e immediato? Reverso traduttore è la soluzione ideale per questa e altre esigenze. Diversamente da applicazioni più famose e quotate come Google Translate o Lexilogos, Reverso traduttore ti permette non solo di tradurre le frasi più disparate in modo preciso e accurato, ma anche di estrapolare la frase dal proprio contesto, grazie a tantissimi esempi ciascuno legato ad un ambito o ad uno scenario ben definito.

Questo rende Reverso Traduttore un valido strumento sia per gli studenti delle superiori e gli universitari che cercano un supporto per poter ripassare le lezioni, sia per i professionisti e i viaggiatori che cercano un applicazione semplice, chiara e sempre disponibile. Un prezioso compagno di avventure che difficilmente mancherà di tradurre frasi e testi in modo poco adeguato.

Rosetta Stone

Rosetta Stone è più di un’applicazione. È una vera e propria istituzione dell’insegnamento dell’inglese online. Il nome di questa app è emblematica e richiama naturalmente la Stele di Rosetta ritrovata in Egitto a fine 700 e tradotta nell’Ottocento dall’archeologo ed egittologo francese Chapollion. Da oltre vent’anni, Rosetta Stone è il metodo più famoso e utilizzato per l’apprendimento delle lingue ed è utilizzato con successo da aziende come Fender, Calvin Klein, TripAdvisor o ancora la NASA.

Ciò che apprezzano migliaia di utenti e aziende ogni giorno di questa applicazione, è l’immediatezza d’utilizzo della app e le istruzioni semplici e chiare che ti fanno muovere con passo sicuro anche all’interno del sito web. Il segreto è l’insegnamento della lingua inglese utilizzando solo e soltanto la lingua inglese. Questo permetterà al tuo orecchio di abituarsi all’ascolto di vocaboli in inglese, inoltre tante immagini accompagneranno le tue lezioni e ti guideranno nell’apprendimento anche dei vocaboli più difficili. Il tutto naturalmente insegnandoti a pensare in inglese sin dal primo giorno.

Dictionary Pro

Ecco un altro dizionario online che non potrà mancare nel tuo Smartphone. Dictionary pro, a differenza delle altre applicazioni sopra descritte, è incentrata nell’apprendimento dei vocaboli inoltre è indicata se il tuo tallone d’Achille è la pronuncia e ti piacerebbe migliorarla. Infine è ideale per i lunghi viaggi grazie anche alla possibilità di sfruttare le sue potenzialità offline. Può essere scaricata gratuitamente nella sua versione ridotta, sia al prezzo di 4,29 euro nella sua versione premium.

Open Language

Open Language è un applicazione completa che permette anche al più neofita degli studenti di apprendere la lingua inglese di ogni livello, da quello base A1 fino ad arrivare al livello C2 (esperto). È particolarmente indicata per i professionisti in quanto contiene interi moduli di Business English, nonché l’inglese dedicato ai viaggi e quello dedicato alla vita quotidiana. Infine oltre ai consueti moduli, troverai tanti capitoli di approfondimento che ti permetteranno di consolidare ulteriormente lo studio della lingua inglese.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963