Libero
ANDROID

Nothing Phone (2a) sta arrivando: l'annuncio ufficiale

Nothing ha annunciato l’arrivo del suo Phone (2a), uno smartphone di fascia intermedia orientato alle funzionalità e che dovrebbe avere un prezzo accessibile

Nothing Phone (1) Fonte foto: Nothing

Nothing ha annunciato ufficialmente l’arrivo dell’attesissimo Nothing Phone (2a) (nome in codice Aerodactyl, sì proprio come il Pokemon) lo smartphone di fascia media dell’azienda di Carl Pei, una versione più economica del Nothing Phone (2).

Un device che, a detta della stessa Nothing, non è focalizzato esclusivamente sulle performance ma si concentra di più sulle funzionalità e, ovviamente, sulle innovazioni di NothingOS.

Dalle prime dichiarazioni questo nuovo modello va a migliorare quanto fatto con il Nothing Phone (1) e si rivolge a una fascia ben precisa di mercato: gli utenti che cercano uno smartphone per le attività quotidiane performante, moderno e, come accade per tutti i device a marchio Nothing, con un look non convenzione che grazie al sistema Glyph non passa di certo inosservato. E tutto questo a un prezzo che, se confermato, potrebbe davvero fare la differenza.

Nothing Phone (2a): cosa sappiamo

Dalle informazioni che circolano sul web condivise tempo fa dalla leaker polacca Kamila, sappiamo che il prossimo Nothing Phone (2a) ha un display AMOLED da 6,7 pollici. Ancora sconosciuta la risoluzione ma, secondo le indiscrezioni trapelate, dovrebbe essere un pannello FHD+ (1.084×2.412 pixel) con refresh rate variabile fino a 120Hz.

Il processore in dotazione sarà il MediaTek Dimensity 7200 a cui si affiancheranno due tagli di memoria: 8/128 GB e 12/256 GB, con lo storage non espandibile.

Il comparto fotografico avrà un sensore principale da 50 MP e un secondo sensore ultra-grandangolare sempre da 50 MP, probabilmente gli stessi di Nothing Phone (1). La fotocamera frontale sarà da 16 MP.

Sul fronte delle connessioni, conoscendo il presunto processore, sappiamo che questo smartphone avrà il 5G, il WiFi 6, il Bluetooth 5.3, l’USB-C, il chip per l’NFC.

La batteria si prevede con una capacità di 4.290 mAh con ricarica via cavo da 45W, quindi come Nothing Phone (2). Infine il sistema operativo sarà Android 14 con interfaccia utente proprietaria Nothing OS 2.5.

Infine non poteva mancare il sistema Glyph, l’interfaccia fatta di led posta dietro lo smartphone che trasforma le notifiche in segnali luminosi e che, stando alle indiscrezioni, è stata completamente rinnovato da Nothing per questo modello. Oltretutto, l’aggiornamento ad Android 14 arriva anche il Glyph Developer Kit, che permette alle varie app Android di terze parti di sfruttare al meglio l’interfaccia con controlli personalizzati.

Nothing Phone (2a): prezzo e disponibilità

Nonostante la conferma ufficiale dell’arrivo del Nothing Phone (2a), al momento non c’è ancora una data di uscita anche se, molto probabilmente, lo smartphone sarà presentato ufficialmente il prossimo 27 febbraio al Mobile World Congress di Barcellona.

Stesso discorso per quanto riguarda il prezzo, tuttavia le prime indiscrezioni al riguardo parlano di una cifra intorno ai 400 euro (che probabilmente fa riferimento al modello 8/128 GB). Una cifra molto più accessibile rispetto a quella necessaria per acquistare un Nothing Phone (2) che, per la stessa versione 8/128 GB, chiede ben 679 euro, mentre il precedente Nothing Phone (1) partiva da 499 euro per lo stesso taglio di memoria e, con l’uscita del 2a, molto probabilmente sarà venduto a prezzo inferiore..