one-plus-6 Fonte foto: Kazick / Shutterstock.com
ANDROID

OnePlus 6, tutto quello che sappiamo su funzioni, prezzo, uscita

Il OnePlus 6 sarà presentato a marzo 2018: monterà un chispet Snapdragon 845 supportato da almeno 6GB di RAM e da 64GB di memoria

22 Dicembre 2017 - OnePlus negli anni è cresciuta, passando dall’essere una delle tante aziende cinesi produttrici di smartphone a un marchio affermato e rispettato. Dopo il buon successo ottenuto dal OnePlus 5 e del OnePlus 5T (primo smartphone dell’azienda cinese ad avere uno schermo con rapporto d’aspetto di 18:9 e un design borderless), gli sforzi degli sviluppatori si stanno concentrando sul primo dispositivo che sarà lanciato nel 2018: il One Plus 6.

Rispetto al passato, OnePlus sembrerebbe essere intenzionata ad anticipare l’uscita del dispositivo ai primi mesi del 2018. Secondo le ultime indiscrezioni, il dispositivo potrebbe essere presentato già entro la fine di marzo e fare il suo debutto entro Pasqua (1 aprile 2018). Per il OnePlus 6, l’azienda sta lavorando su nuove caratteristiche che andranno a migliorare la sicurezza del dispositivo. Lo smartphone dovrebbe avere un lettore per le impronte digitali montato sotto lo schermo e un sensore a infrarossi per la scansione tridimensionale del volto. Una funzionalità molto simile a quella della TrueDepth Camera dell’iPhone X.

Le caratteristiche del OnePlus 6

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, i rumors sostengono che il OnePlus 6 girerà con il futuro chipset di Qualcomm: lo Snapdragon 845, SoC che probabilmente sarà montato su quasi tutti i nuovi top di gamma in arrivo nel 2018. Lo smartphone potrebbe essere lanciato in due versioni: una con 6 GB di RAM e una con 8 GB. Il OnePlus 6 avrà 64 GB o 128 GB di spazio di archiviazione interno.

Lo schermo da 6 pollici con rapporto d’aspetto di 18:9 avrà una risoluzione QuadHD+, ovvero di 2880 x 1440 pixel. Sempre continuando con il pannello frontale, come suggeriscono le indiscrezioni, sarà circondato da bordi molto sottili, in modo tale da mettere in evidenza il display. Una soluzione già vista con il OnePlus 5T. Ma non è escluso che l’azienda cinesi cerchi qualcosa di ancora più estremo, andando a ridurre la cornice superiore e inferiore. Per quanto riguarda il comparto fotografico, OnePlus ha fatto dei grandi passi in avanti negli ultimi anni. Ma con il OnePlus 6 potrebbe fare il decisivo salto di qualità raggiungendo i migliori cameraphone presenti sul mercato. Sicuramente nella parte posteriore ci sarà una doppia fotocamera e il software fotografico sarà migliorato.

Ma la novità più interessante riguarda il lettore per le impronte digitali. Sul OnePlus 5T era stato spostato nella parte posteriore per far spazio allo schermo. Secondo le indiscrezioni, sul OnePlus 6 sarà presente sotto il display. Sono anni che si parla della possibilità di inserire un lettore biometrico sotto lo schermo, ma finora nessuna azienda lo ha mai fatto. Il OnePlus 6 potrebbe essere uno dei primi smartphone a utilizzare questa funzionalità. Altra novità sul fronte sicurezza sarà un sensore a infrarossi nella parte frontale per migliorare lo sblocco dello smartphone attraverso il riconoscimento del volto. Il sistema sarà molto simile al FaceID dell’iPhone X con la scansione 3D del viso.

Quando uscirà il OnePlus 6

Gli ultimi rumor sul OnePlus 6 fissano la data di presentazione per il mese di marzo, in anticipo di circa tre mesi sull’uscita abituale dello smartphone cinese. In linea di massima il OnePlus 6 dovrebbe arrivare sul mercato interno alla settimana di Pasqua. Per quanto riguarda il prezzo è ancora troppo presto per parlarne, ma OnePlus è diventata famosa grazie a smartphone dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Basandoci sugli ultimi anni è probabile che il prezzo del OnePlus 6 sarà di circa 600 euro.

Contenuti sponsorizzati