playstation 5 Fonte foto: charnsitr / Shutterstock.com
VIDEOGIOCHI

PlayStation 5, svelato il possibile prezzo della console: quanto costa

Il prezzo della PlayStation 5 continua a tenere banco. Questa volta arriva da un negozio canadese un rumor riguardante il prezzo. Ecco quanto potrebbe costare

Dopo l’evento online in diretta su YouTube durante il quale Sony ha svelato ufficialmente tutte le caratteristiche e le specifiche tecniche dell’attesissima PlayStation 5, l’unica cosa che rimane da sapere e per il quale continuano a rincorrersi rumors e indiscrezioni sul web, è il prezzo e la data di uscita. Se sulla seconda oramai c’è la certezza che avvenga tra novembre e dicembre 2020, sul prezzo ci sono ancora molti dubbi.

Quale sarà il prezzo di vendita della PS5? Negli ultimi mesi la risposta a questa domanda è stata al centro dell’attenzione con rumor provenienti da fonti molto differenti tra di loro. Persino la Deutsche Bank ha stimato mesi fa il costo di produzione che si attesterebbe intorno ai 499 dollari. Addirittura il quotidiano finanziario Bloomberg aveva ipotizzato un costo di produzione pari a 450 dollari. Per ora il colosso giapponese non ha confermato né smentito i probabili prezzi della PS5, lasciando tutto avvolto. In più, se consideriamo le indiscrezioni relative al possibile lancio di due PS5 differenti per caratteristiche tecniche e potenza, il problema “prezzo” si ingarbuglia maggiormente.

PlayStation 5: quale sarà il prezzo?

L’ultima indiscrezione in ordine di tempo sul prezzo della PlayStation 5 arriva da una catena di negozi canadese, la Play N Trade. A quanto sembra, su Facebook è comparso uno scambio di messaggio tra diversi utenti e l’account ufficiale della catena canadese. Messaggi nei quali si parla della possibilità di prenotare la nuova console di casa Sony al prezzo di 559 dollari canadesi.

Al cambio attuale si tratterebbe di poco meno di 370 euro, che per effetto dell’arrotondamento arriverebbero a 399 euro. Una somma perfettamente in linea con quanto avvenne durante il lancio della PlayStation 4. Sul sito ufficiale di Play N Trade non risulta però nulla in quanto le prenotazioni, stando sempre ai messaggi comparsi su Facebook, vengono accettate solo nei negozi fisici della catena.

PlayStation 5: pesce d’aprile?

C’è però qualcosa che non torna. Molti analisti avevano già dato per scontato che il prezzo della PS5 sarebbe stato maggiore rispetto a quello applicato al lancio della PS4. All’utilizzo di componenti avanzate e all’impiego di un particolare sistema di raffreddamento del processore, vanno aggiunte le spese per il marketing, la distribuzione e gli investimenti in ricerca e sviluppo, voci che fanno levitare i costi di produzione e presupporre un prezzo di vendita finale intorno ai 500 dollari.

Tornando a Play N Trade, la loro politica dei prezzi di preorder non è molto chiara. A questo punto le possibilità che si tratti di un pesce d’aprile ideato ad hoc per raggranellare un po’ di pubblicità gratis si fa sempre più evidente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963