Libero
pride month streaming Fonte foto: Shutterstock
TV PLAY

Pride Month: cosa guardare in streaming

Giugno è dedicato alle manifestazioni per l’accettazione della comunità LGBTQ+, celebrata e raccontata in tanti film

Giugno è il Pride Month, letteralmente il "mese dell’orgoglio": in queste settimane in molti Paesi del mondo si tengono manifestazioni pubbliche per celebrare l’accettazione delle persone che fanno parte della comunità LGBTQ+, tra cui lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer e non binarie.

La scelta di giugno non è casuale: proprio in questo mese nel 1969 avvennero i moti di Stonewall, storici scontri tra omosessuali e polizia di New York considerati un momento di svolta per il movimento LGBTQ+. Ricordare e combattere le discriminazioni che colpiscono le persone che fanno parte di questa comunità deve essere un impegno quotidiano; tuttavia, le settimane del Pride Month in particolare possono diventare l’occasione per vedere o rivedere un film che racconta e rappresenta gli orientamenti sessuali diversi da quello etero e cis. Ecco alcuni suggerimenti su cosa vedere in streaming.

Boy Erased

Molti film mettono in luce le difficoltà, l’isolamento e la mancanza di accettazione con cui si scontrano le persone della comunità LGBTQ+. Boy Erased, famoso e applaudito film del 2018, lo fa con un taglio emozionante e drammatico: racconta le enormi difficoltà di un ragazzo gay nel fare i conti con il proprio orientamento sessuale nel momento in cui il padre, molto religioso, lo costringe a seguire una terapia di "conversione sessuale". Si trova su Netflix.

Tutti parlano di Jamie

Gli stessi temi, la cui gravità resta immutata, possono essere trattati con un taglio più leggero. Accade in questo film-musical tratto da una storia vera: quella di Jamie, 16 anni, che nonostante gli ostacoli e i pregiudizi è determinato a seguire il sogno di diventare una drag queen. Si trova su Prime Video.

Pride

Non mancano le pellicole che raccontano alcuni momenti storici cruciali per il movimento LGBTQ+, come questo film del 2014 (su Prime Video), ambientato nell’estate del 1984. Durante la Gay Pride March a Londra un gruppo di gay e lesbiche raccoglie fondi per supportare le famiglie dei minatori.

Elisa e Marcela

Ambientato nel 1901 in Spagna, questo film drammatico del 2019 tratto da una storia vera (su Netflix) racconta di come Elisa Sánchez Loriga finga di essere un uomo per poter sposare la donna che ama, Marcela Gracia Ibeas.

Girl

Lara ha quindici anni e sogna di diventare una ballerina professionista. La ragazza si dedica al suo obiettivo con tutta se stessa, ma la sfida più grande è riuscire a fare i conti con il proprio corpo: Lara, infatti, è nata maschio. Il film, del 2019, è su Prime Video.

My Fake Boyfriend

Questa commedia, che uscirà il 24 giugno su Prime Video, non ha pretese di raccontare discriminazioni, eventi storici o lotte per i diritti civili. Eppure, compie una piccola rivoluzione perché sa portare sullo schermo una storia d’amore senza l’onnipresente coppia uomo-donna.

Andrew non riesce a stare lontano dal fidanzato tossico che lo ha lasciato e i suoi amici decidono di aiutarlo creando un perfetto finto fidanzato sui social. Naturalmente la soluzione si rivela tutt’altro che utile: nella vita reale Andrew incontra il ragazzo dei suoi sogni, Rafi, e deve chiudere la relazione con l’uomo virtuale.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963