Libero
Galaxy S22 Ultra Fonte foto: Samsung Newsroom
ANDROID

Samsung Galaxy S23 Ultra sarà potentissimo

Appaiono i primi benchmark del nuovo flagship di Samsung che adotterà, molto probabilmente, l’ultimo SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2

Secondo i rumor che come sempre precedono il lancio di uno smartphone di fascia alta, la nuova famiglia Samsung Galaxy S23 vedrà, molto probabilmente, la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2. Questo chip dovrebbe essere utilizzato in tutti i mercati dove saranno messi in vendita i nuovi Galaxy, Italia compresa.

Alcuni giorni fa il sito Geekbench ha pubblicato i primi benchmark del Galaxy S23 standard che, come era prevedibile, ha fatto registrare un punteggio impressionante. Ora tocca al top di gamma, il Galaxy S23 Ultra, che è apparso sul sito di benchmarking facendo registrare risultati eccellenti.

Galaxy S23: i test

Il sito indiano di notizie e comparazione prezzi MySmartPrice ha scovato, sempre su Geekbench, il test della versione statunitense del Galaxy S23 Ultra identificato come SM-S918U. Il potente smartphone di Samsung ha ottenuto uno score di 1.521 punti nel test single-core e un punteggio di 4.689 nel test multi-core. Giusto per fare un confronto, l’S22 Ultra (in foto) ha fatto registrare rispettivamente 1.157 e 3.307 punti nello stesso test.

E quindi facile intuire come le prestazioni del nuovo top di gamma della casa coreana sembrino essere aumentate in modo significativo. A questo si aggiunge il fatto che quella testata, era probabilmente una versione non definitiva, non del tutto ottimizzata nel software.

Nello specifico, il modello testato su Geekbench aveva 8 GB di RAM ma Samsung quasi certamente venderà anche un modello con 12 GB, che presumibilmente avrà prestazioni persino superiori. Ma non solo: la velocità potrebbe aumentare ulteriormente grazie alle nuove memorie con tecnologia LPDDR5X, che Samsung ha appena presentato.

Il nuovo chip Snapdragon 8 Gen 2

Il test del Galaxy S23 Ultra è, indirettamente, anche un test del nuovo Snapdragon 8 Gen 2 che qualcomm presenterà ufficialmente a metà novembre ma che, evidentemente, ha già iniziato a distribuire ai suoi principali partner.

Non sappiamo ancora quanto l’8 Gen 2 sarà diverso dall’8 Gen 1 attuale, ma secondo gli ultimi rumor questo chip avrà un core ad alta potenza e a 3,36 GHz, tre core medi a 2,80 GHz e quattro core ad alta efficienza a 2,02 GHz.

Apparentemente questa nuova configurazione ha già dato i primi ottimi risultati, quanto meno a livello di benchmark che, come è bene ricordare, non riflettono necessariamente le prestazioni quotidiane.

Il nuovo SoC, infine, non dovrebbe avere grossi problemi di surriscaldamento, visto che sarà quasi certamente prodotto da TSMC con il processo produttivo a 4 nm più recente e raffinato.

Galaxy S23: quando arriva

Il Galaxy S23 Ultra arriverà all’inizio del prossimo anno e le aspettative sono già molto alte, anche perché oltre al chip Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 il prossimo flagship di Samsung avrà anche una fotocamera da 200 MP e un design più raffinato rispetto al modello precedente. Non cambieranno, rispetto al Galaxy S22 Ultra, il display e la batteria che rimarranno rispettivamente da 6,8 pollici e 5.000 mAh.

Per quanto riguarda il prezzo, invece, è molto probabile che sarà superiore a quello, già molto alto, di S22 Ultra: l’intero mercato dell’elettronica di consumo, infatti, è in una difficile fase con prezzi in crescita un po’ per tutti i modelli.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963