Libero
sim telefonica rete 3g Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Switch off: altri operatori telefonici spengono la rete

Lo switch off della rete 3G di TIM prosegue: altri operatori telefonici virtuali stanno inviando le comunicazioni ai propri utenti

Per i clienti di Tiscali, operatore virtuale di TIM, arriva la notizia che da tempo si aspettavano: l’operatore telefonico ha annunciato che il passaggio effettivo dalla tecnologia 3G al VoLTE (reti in tecnologia 4G) sta per essere avviato. Lo Switch off 3G, in pratica, anche per i clienti Tiscali. M cosa significa tutto ciò per glu tenti dell’azienda?

Dopo Kena, che ha fatto sapere che da aprile inizierà il suo passaggio al 4G VoLTE, anche l’altro operatore virtuale mobile di TIM si appresta a dire addio alla rete telefonica 3G, per dirigere tutti i suoi sforzi e le sue risorse su 4G e 5G. Lo spegnimento della rete di terza generazione deriva, in buona sostanza, dall’espansione della connettività di quinta generazione, fattore che sta spingendo le società telefoniche (sia virtuali che tradizionali) a sacrificare lo standard 3G. Il passaggio al VoLTE (Voice over LTE) consentirà di trasmettere le chiamate telefoniche tramite il 4G/LTE (come se fossero delle chiamate WhatsApp, per capirci) e, per permettere che lo switch off venga effettuato senza problemi, sarà necessario che gli utenti abbiano un telefono compatibile con lo standard di quarta generazione.

Cosa cambia per gli utenti Tiscali?

L’operatore virtuale di TIM Tiscali inizierà il suo passaggio al VoLTE da questo mese di marzo. Ma cosa comporterà per gli utenti lo Switch off 3G? Il passaggio al VoLTE (con gestione delle chiamate su 4G) porterà non pochi vantaggi agli utenti: la qualità dell’audio migliorerà, la batteria dello smartphone durerà di più e si potrà navigare su internet mentre si telefona.

Per sfruttare questi vantaggi, tuttavia, i dispositivi dovranno supportare sia 4G che il VoLTE. Chi, infatti, ha un telefono 4G senza VoLTE potrà usare solo il 2G per chiamate e SMS (la navigazione in Internet con la rete 4G resta). La situazione peggiore, con lo Switch off 3G, toccherà tuttavia ai clienti Tiscali con smartphone che non supportano la rete 4G: avranno a disposizione solo la vecchia rete 2G, che provocherà rallentamenti sul Web ed altri inconvenienti.

Il consiglio, in questo caso, è di pensare concretamente ad acquistare un nuovo smartphone, certamente più aggiornato.

Switch off 3G: tocca anche a CoopVoce

Dopo gli annunci di Kena e Tiscali, un altro operatore virtuale sotto rete TIM sta iniziando ad informare i propri utenti dell’imminente avvio dello switch off 3G in tutta Italia. Tuttavia, nell’avviso di CoopVoce non viene fatto riferimento alla tecnologia VoLTE, che consente di effettuare e ricevere telefonate restando su rete 4G.

Questo significa che, fino a quando l’operatore non rilascerà il VoLTE, i clienti che possiedono un telefono con 4G potranno continuare a navigare in Rete ma, durante le chiamate, sarà effettuato lo switch su rete 2G (che impedirà loro di navigare durante le chiamate).

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963