Libero
TV PLAY

Tomb Rider, una nuova serie con Lara Croft

A occuparsene è Phoebe Waller-Bridge, sceneggiatrice e attrice. Che ha in mente una versione di Lara Croft diversa da quella a cui siamo abituati

Phoebe Waller-Bridge Fonte foto: Disney

È in arrivo su Prime Video una serie con protagonista Lara Croft e ad occuparsi del nuovo progetto è Phoebe Waller-Bridge. Sceneggiatrice e attrice, Waller-Bridge è nota soprattutto per le serie Killing Eve e Fleabag ed è ora al cinema a fianco di Harrison Ford nel nuovo film Indiana Jones e il quadrante del destino (nella foto un momento della première a Cannes). È lei la sceneggiatrice e produttrice esecutiva che si sta occupando dell’adattamento live action a episodi di Tomb Rider.

 

Come sarà la serie Tomb Rider

Tomb Raider è un celebre videogame con protagonista l’archeologa Lara Croft. Uscito a partire dal 1996, è diventato una pietra miliare nel mondo dei videogiochi. Ci sono già stati alcuni adattamenti per il cinema con Angelina Jolie o Alicia Vikander come interpreti della protagonista: Lara Croft: Tomb Raider del 2001, Tomb Raider – La culla della vita del 2003 e il reboot Tomb Raider del 2018.

Come sarà invece la versione immaginata da Phoebe Waller-Bridge? Quello che sappiamo al momento è che Amazon ha acquisito i diritti del franchise di videogiochi Tomb Rider con l’idea di dare vita a un intero universo narrativo (per intenderci, simile a quello della Marvel). Sul tavolo ci sarebbero le idee per un nuovo film, un nuovo videogioco e, appunto, anche per una nuova serie.

Intervistata da Vanity Fair, Waller-Bridge ha raccontato di essere stata lei stessa una grande fan del videogioco e di Lara Croft, ma di essere rimasta delusa quando la protagonista è stata trasformata in un sex symbol. «C’è spazio per fare qualcosa di veramente pericoloso, e se posso fare qualcosa di pericoloso ed eccitante con Tomb Raider, ho già un pubblico di persone che amano Lara e spero che continueranno a farlo. E questa è una posizione molto insolita in cui trovarsi. È il vecchio cavallo di Troia», ha detto l’attrice. 

Come sarà Lara Croft di Phoebe Waller-Bridge

Insomma, l’intenzione non è quella di fare un classico reboot, a quanto pare, ma di rompere in qualche modo gli schemi. Nella versione originale, Lara Croft eredita una fortuna dopo la morte del padre ed è una giovane donna intelligente, coraggiosa, indipendente, intraprendente e appassionata di storia e di archeologia. Considerando che è stata presentata al pubblico in un’epoca in cui nei videogiochi esistevano solo eroi, non eroine, ha rappresentato una novità notevole.

Con il passare degli anni le campagne di marketing hanno puntato sempre di più sulla sessualizzazione del personaggio di Lara Croft, che è diventata una donna prosperosa e sensuale. Phoebe Waller-Bridge con la sua penna ci ha già regalato personaggi femminili contemporanei, sfaccettati e al di fuori degli stereotipi; quindi, c’è grande curiosità sul modo in cui potrebbe reinventare l’intramontabile Lara Croft. Al momento non è previsto che Waller-Bridge faccia parte del cast della serie e non ci sono altre informazioni in merito.

 

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.