iphone-6 Fonte foto: Jirapong Manustrong / Shutterstock.com
APPLE

Tutti i sensori nascosti dell'iPhone: dove sono e a cosa servono

Sono collocati attorno agli speaker e permettono ai dispositivi di Apple di svolgere alcune importanti funzioni. Ecco quali

Gli smartphone sono diventanti ormai un oggetto insostituibile. Gran parte delle persone, esclusi i patiti di tecnologia, li utilizza senza conoscere esattamente come funzionano. Avete mai provato a capire, ad esempio, cosa sono quei piccoli cerchi posizionati sulla parte frontale degli iPhone?

La risposta è abbastanza semplice: sono dei sensori. E a cosa servono? In via generale possiamo dire che permettono ai dispositivi prodotti da Apple di svolgere una serie di funzioni. Il discorso è valido anche per gli smartphone sviluppati da altre aziende. Le uniche differenze, tra i sensori nascosti sui device della casa con sede a Cupertino e quelli realizzati dalla concorrenza, ruotano attorno alla tipologia e alla posizione di questi elementi. Ogni azienda li dispone, infatti, come meglio crede e in base anche alle caratteristiche interne e al design del proprio modello di smartphone. Sugli iPhone 6s e sugli iPhone 7 sono collocati sopra gli speaker.

Il sensore di prossimità

I due sensori frontali presenti sull'iPhoneFonte foto: Jirapong Manustrong / Shutterstock.com
I due sensori frontali presenti sull’iPhone

In tutto ci sono due sensori nascosti. Uno è posizionato leggermente più a destra dell’altro ed è anche un po’ più grande. Cominciamo da quest’ultimo. Si tratta del sensore di prossimità ed è molto importante in quanto consente allo schermo dell’iPhone di attivarsi e spegnersi in determinate circostanze. Il sensore in pratica, quando un oggetto è troppo vicino allo smartphone di Apple, blocca il touchscreen e oscura il display. Ad esempio, è molto utile quando si sta effettuando una chiamata, oppure nel caso in cui si inserisca il device della mela morsicata in tasca senza spegnere il display.

Il sensore di luce ambientale

Passiamo ora all’altro sensore, quello di luce ambientale, collocato a sinistra. La sua funzione principale è quella di cambiare in modo automatico la luminosità dello schermo in base a determinate condizioni di luce, in modo tale che la visualizzazione del display sia ottimale. Così, se c’è troppa luce, la luminosità aumenterà e se, invece, l’ambiente circostante è buio, il display si affievolirà leggermente.

E sugli altri modelli di iPhone? I sensori nascosti sono gli stessi, cambia soltanto la loro posizione. Sono disposti, comunque, tutti attorno agli speaker.

Contenuti sponsorizzati