Libero
twitter sottotitoli automatici Fonte foto: Twitter
APP

Twitter lancia i sottotitoli automatici per i video: come funzionano

Attraverso un tweet, Twitter ha annunciato l’introduzione dei sottotitoli automatici per i video su Android, iOS e web: ecco come funzionano e come si usano

Dopo l’addio di Jack Dorsey, Twitter ha deciso di rilanciarsi ancora prima dell’inizio dell’anno nuovo, attraverso l’introduzione di alcune funzionalità esclusive, che rendono molto più piacevole e comoda la navigazione sulla piattaforma. Il social network ha sicuramente tratto ispirazione dai rivali per molte di esse, sia chiaro, ma lo sforzo è comunque apprezzabile.

Ricorderete, infatti, le modifiche annunciate al formato della sezione "Esplora" in stile TikTok, con un’organizzazione verticale (e a tutto schermo) dei contenuti sull’applicazione per smartphone. In rampa di lancio ci sono anche il pulsante per esprimere un giudizio negativo sui tweet e la possibilità di caricare video più lunghi. Sebbene ci vorrà ancora del tempo per vederne la realizzazione, nel frattempo ci possiamo consolare con le reactions ed i sottotitoli automatici ai video, feature attesa da diverso tempo da parte degli amanti della piattaforma. Purtroppo, non mancano alcune limitazioni, ma saranno facilmente risolvibili con successivi aggiornamenti.

Twitter: arrivano i sottotitoli automatici

Secondo quando dichiarato attraverso un tweet, i sottotitoli automatici saranno disponibili in oltre 30 lingue e appariranno soltanto nel linguaggio originale del filmato. Non ci sarà traduzione, quindi. Per annunciare la novità, Twitter ha utilizzato una simpatica GIF in cui un gatto bianco, proprio con l’utilizzo dei sottotitoli, introduce la feature. Il micio afferma poi: "era ora, giusto?". La breve clip si conclude con una simpatica esortazione nei confronti dei cinema, perché inseriscano anche loro i sottotitoli in calce ai film.

Per quanto riguarda le piattaforme software, i sottotitoli automatici faranno il loro debutto su Android, iOS e anche sul Twitter da browser Web. Nei primi due casi, saranno automaticamente attivi quando il video è muto, mentre da browser si potrà fare uso dell’apposito bottone CC, presente all’interno del riquadro di riproduzione, per attivarli o disattivarli manualmente.

Twitter: quando arrivano i sottotitoli automatici

Come conferma il tweet del Twitter Support, i sottotitoli automatici sono già disponibili per i video caricati a partire dal 15 dicembre, mentre quelli più vecchi non ne potranno beneficiare. Una soluzione macchinosa, ma sicuramente efficace, potrebbe essere quella di rimuoverli e ricaricarli nuovamente sulla piattaforma e approfittare, così, di una funzionalità che attendevamo da molto tempo su questo social network.

Purtroppo mancherà la possibilità di traduzione nella propria lingua, come è invece possibile fare su YouTube, ma non è da escludere che ulteriori futuri aggiornamenti portino con sé anche questa opzione, particolarmente utile ad abbattere le barriere linguistiche.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963