Libero
APP

Whatsapp addio su questi smartphone da oggi 24 ottobre 2023

Come succede periodicamente, è arrivato il momento di dire addio a WhatsApp se il telefono che stiamo usando per chattare ha un sistema operativo obsoleto

E’ successo di nuovo, come in passato e come succederà ancora in futuro: da oggi alcuni smartphone non sono più compatibili con WhatsApp, l’app non funziona e gli utenti devono usare un telefono diverso per accedere al proprio account. Tutto ciò è già successo più volte, ad esempio a gennaio 2021, ottobre 2021, ottobre 2022, dicembre 2022 e tante altre volte.

WhatsApp addio su Android 4.4

Come è successo anche in passato, a fare la differenza tra chi può usare l’app di WhatsApp e chi non può più è ancora una volta la versione del sistema operativo. Da oggi, ad esempio, non possono più usare WhatsApp tutti gli utenti con telefono aggiornato ad Android 4.4 o precedente.

Per usare WhatsApp, quindi, da oggi 24 ottobre 2023 serve un telefono con almeno Android 5.0. Il discorso non vale per gli iPhone: anche i telefoni di Apple diventano “obsoleti” e devono dire addio a WhatsApp dopo un tot di anni, ma con cadenze diverse rispetto agli Android.

Perché WhatsApp abbandona Android 4.4

In realtà non è WhatsApp a dire addio al sistema operativo Android 4.4: è stata la stessa Google a farlo, ad agosto 2023. Google, infatti, ha smesso di rilasciare tutte le patch di sicurezza per questo sistema operativo e non rilascia più nemmeno gli aggiornamenti del Play Store.

Android 4.4, quindi, è “fossilizzato” per sempre e, di conseguenza, non è più protetto contro tutte le minacce informatiche scoperte dopo l’ultimo update. In altre parole: usarlo è diventato pericolosissimo.

Non stupisce affatto, quindi, che Meta abbia deciso di impedire l’uso di WhatsApp su telefoni con questo sistema operativo: cosa c’è di più delicato e da proteggere dell’app con cui gli utenti scambiano messaggi privati con i propri contatti?

Quali smartphone possono usare WhatsApp

Per fortuna gli smartphone che ancora oggi usano Android 4.4 o precedenti sono pochissimi, meno dell’1% del totale dei telefoni Android attivi nel mondo. Si tratta comunque di qualche milione di telefoni, molto spesso usati come secondo dispositivo o come telefono d’emergenza in caso di guasti e problemi a quello principale.

Ad oggi, 24 ottobre 2023, è possibile scaricare l’app di WhatsApp su telefoni con questi sistemi operativi (o versioni successive):

  • Android 5.0
  • iOS 12
  • KaiOS 2.5.0

Tutti i telefoni, per usare WhatsApp, devono poter ricevere SMS o chiamate per il processo di verifica del numero di telefono.

WhatsApp su Android vecchio: che fare

Chiunque oggi abbia in Italia un telefono con un sistema operativo non più supportato da WhatsApp, quindi, non potrà più usare l’app di messaggistica più famosa al mondo.

Non c’è alcuna soluzione a questo problema, non è possibile usare l’app accettando i rischi della mancata protezione del sistema operativo: l’app, semplicemente, non funziona più.

Chi vorrà continuare a usare WhatsApp, quindi, non dovrà fare altro che usare un telefono più recente: in teoria basterebbe uno smartphone con Android 5.0, ma anche quello tra pochi mesi non sarà più compatibile. Meglio comprare un dispositivo recente, quindi, anche di fascia bassa.

Per verificare la versione di Android istallata sul proprio telefono è sufficiente andare su Impostazioni > Sistema > Informazioni sul telefono > Versione di Android