Libero
Apple AirTag Fonte foto: iStock / BackyardProduction
APPLE

Apple AirTag, strane notifiche e falsi allarmi: qualcuno ti segue

I famosi tracker di Apple sono di nuovo al centro delle polemiche: la funzione antistalking funziona male e manda nel panico gli utenti in piena notte

Apple AirTag ancora al centro delle polemiche dopo la segnalazione di un nuovo bug nel software del tracker Bluetooth, ormai famoso perché viene purtoppo utulizzato anche per rubare auto e fare stalking. Apple è già al corrente dei malfunzionamenti e ha messo una prima pezza per risolvere il bug.

Secondo una nuova inchiesta del Wall Street Journal si sta verificando il fenomeno degli “avvisi fantasma" che “mandano gli utenti di iPhone nel panico“. In pratica le l’Apple AirTag stanno inviando avvisi in maniera errata. Di fatto arriva un avviso di tracciamento ma nella realtà nessuno viene seguito. Le notifiche sembrano arrivare un po’ a caso, anche nel cuore della notte. Dall’altro lato, però, non c’è nessuno che sta provando a seguire gli utenti. Il che fa pensare a un bug o a un errore tecnico di progettazione. Ma fatto sta che chi si trova a ricevere le notifiche fantasma di un tracciamento in atto, magari nel cuore della notte, va nel panico assoluto. La situazione, inoltre, potrebbe essere aggravata dal fatto che nelle aree più densamente popolate, gli AirTag presenti nelle vicinanze potrebbero attivare inavvertitamente avvisi indesiderati. Moltiplicando, così, gli avvisi fantasma.

Airtag: variabili impazzite

L’AirTag è un dispositivo certamente utile e discreto. Poco più grande di una moneta, può essere agganciato a uno zaino, a un mazzo di chiavi, ma anche a un laptop, con l’obiettivo di ritrovare ogni oggetto, smarrito o sottratto. Grazie all’app Find My, Trova il mio AirTag, che ricordiamo ha anche una versione per Android, è possibile ricevere un avviso che letteralmente dice: “AirTag rilevato vicino a te" con una mappa della posizione e del percorso fatto dal tracker.

Nella sua inchiesta il Wall Street Journal ha riportato le storie di quanti si sono visti arrivare sul telefono la notifica di tracciamento. Ma quando hanno cercato di capire la logica degli avvisi, si sono trovati davanti a percorsi irregolari. Gli AirTag mostravano direzioni senza senso: come impossibili passaggi attraverso muri.

Un portavoce di Apple ha affermato che tali avvisi potrebbero derivare da un iPhone che riceve segnali Wi-Fi dell’area ma che potrebbe aver temporaneamente confuso i suoi servizi di localizzazione.

Come risolvere

Una potenziale soluzione consiste nell’andare su Impostazioni> Privacy> Servizi di localizzazione e attivare e disattivare l’interruttore mentre il Wi-Fi è abilitato su iPhone. Apple, comunque, si è impegnata a rilasciare ulteriori miglioramenti per AirTag e Find My nel corso di quest’anno.

Al momento, non esiste un calendario preciso per quando queste modifiche verranno effettivamente implementate, anche se una delle più attese e promesse è “logica di avviso di tracciamento migliorata" da settare all’interno dell’app Find My.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963