Libero
APPLE

Brutte notizie per i possessori di iPhone

Tra pochi giorni le app dell'App Store e gli acquisti in-app che interessano i prodotti del colosso di Cupertino subiranno un incremento di prezzo.

Brutte notizie per i possessori di iPhone che, notoriamente, non hanno a disposizione (come gli amici con smartphone Android) un vasto ecosistema di app gratuite ma, al contrario, devono pagare quasi per tutto: a breve pagheranno anche di più. Non è un’indiscrezione, ma una notizia comunicata in via ufficiale da Apple agli sviluppatori.

Apple, infatti, ha annunciato che presto aumenterà i prezzi delle applicazioni presenti nel suo App Store e degli acquisti in app effettuati tramite tali applicazioni. I paesi interessati si trovano in Asia, Sud America, Africa e tutta l’aria euro. Italia inclusa, ovviamente.

Apple alza i prezzi: dove, quando e perchè

I paesi interessati dall’aumento dei prezzi delle app della mela morsicata sono: Cile, Egitto, Giappone, Malesia, Pakistan, Polonia, Corea del Sud, Svezia, Vietnam e tutti i territori che utilizzano l’euro come valuta. Tra questi è inclusa l’Italia, ma anche la Francia, la Germania, il Portogallo e la Spagna. Le maggiorazioni entreranno in vigore sia per le app dell’App Store che sugli acquisti in-app, entrambe a partire dal 5 ottobre, quindi tra un paio di settimae.

Sebbene la compagnia statunitense non abbia spiegato i motivi alla base di tale decisione, le ipotesi più accreditate ritengono che dipenda dal cosiddetto super dollaro, che ha reso l’euro e le altre valute più deboli. Per questo stesso fattore, altri prodotti Apple hanno subito un incremento in Europa: ne è un esempio la nuova gamma di iPhone 14, che parte da ben 1.029 euro per il modello di base.

L’iPhone 14 Pro Max, invece, è lo smartphone di Apple più costoso della storia: il prezzo di questo imponente (per prezzo e peso, dato che arriva a ben 240 grammi) dispositivo varia a seconda della configurazione della memoria. Il prezzo minimo da pagare per acquistare un 14 Pro Max è di ben 1.489 euro, che arriva a 2.139 per la variante con più memoria.

Quanto costano le app per iPhone

Per quanto riguarda le applicazioni e gli acquisti in-app, nei paesi dell’area euro si passerà tra pochi giorni da 0,99 euro a 1,19 euro. Per il momento, fortunatamente, non subiranno modifiche i prezzi relativi agli abbonamenti e ai pagamenti ricorrenti.

"Una volta che queste modifiche entreranno in vigore – spiega Apple nella nota ufficiale indirizzata agli sviluppatori – la sezione Prezzi e disponibilità di Le mie app verrà aggiornata. Puoi modificare il prezzo delle tue app e degli acquisti in-app (inclusi gli abbonamenti con rinnovo automatico) in qualsiasi momento in App Store Connect. Se offri abbonamenti, puoi scegliere di conservare i prezzi per i già abbonati".

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963