Libero
facetime android Fonte foto: Wirestock Creators / Shutterstock
HOW TO

Come chiamare un amico Android con FaceTime

Di recente Apple ha aperto all'utilizzo di FaceTime da device Android o Windows, con alcune limitazioni: ecco la seconda vita di FaceTime

FaceTime è uno dei servizi più longevi di Apple. È stato annunciato oltre dieci anni fa, e finora è rimasto un servizio riservato ai soli utenti della Mela, quindi a coloro che possiedono un iPhone, un iPad o un Mac, i quali hanno potuto chiamarsi e videochiamarsi liberamente sfruttando la connessione a internet.

Di recente Apple ha deciso di essere meno inflessibile sui “requisiti" per utilizzare FaceTime, e sebbene con molte restrizioni a Cupertino hanno teso la mano verso coloro che utilizzano un Android o un computer Windows. Una svolta storica, se pensate che dalla presentazione di FaceTime (2010) a ieri Apple non si è mai mossa di un millimetro dalla sua posizione. Al momento potrebbe andar meglio: la soluzione via browser riservata ai non utenti Apple è in Beta, e chi l’ha testata racconta che il collegamento alla chiamata non è troppo stabile, ma come tutte le novità potrebbe aver bisogno di un po’ di rodaggio prima di andare a regime e funzionare a dovere.

Come chiamare con FaceTime un Android

La prima opzione per chiamare un amico Android con FaceTime per iPhone e iPad è quella di aprire l’app di FaceTime e toccare l’opzione Crea link. Subito, alla pressione, appare la classica schermata di condivisione, dalla quale selezionare il mezzo attraverso condividere il link alla chiamata.

Le alternative sono quelle tipiche offerte da iOS e iPadOS, ovvero Messaggi, WhatsApp, Telegram, Messenger e via dicendo. Una volta inviato il link alla chiamata bisogna attendere che chi lo riceve – nell’esempio un utente Android, ma può anche essere uno con Windows – tocchi il collegamento che apre una pagina web attraverso cui può partecipare alla chiamata.

L’altra opzione – la più immediata – per chiamare un amico Android con FaceTime è quella di aprire l’app e toccare la voce Nuova chiamata FaceTime. Se la persona da chiamare ha un dispositivo Apple riceverà direttamente la chiamata FaceTime, se invece ha un telefono Android l’app genera automaticamente un link che consente al destinatario di rispondere alla chiamata attraverso browser web.

Come chiamare da Android con FaceTime

Non esiste un’applicazione FaceTime per Android, e non è possibile – almeno non per il momento – chiamare un iPhone da un Android attraverso FaceTime. Si può solamente partecipare ad una chiamata creata da un iPhone, e non era così ovvio che avvenisse: la Mela per anni ha manifestato l’intenzione di tener chiuso FaceTime ai soli utenti Apple, e solo di recente ha aperto alla possibilità di dare una chance ai clienti Android e Windows.

Per cui lo scenario di un’app FaceTime per Android è, ad ora, piuttosto improbabile.

Serve un account Apple per partecipare a FaceTime?

Chi partecipa da “chiamato in causa", quindi utenti Android o Windows, non ha bisogno di un account Apple per una chiamata FaceTime. È sufficiente infatti inserire il nome prima di prendere parte alla chiamata,  che poi verrà mostrato a chi ci ha chiamato. Chi ha avviato la chiamata, quindi, riconoscendo il nome potrà far partire la comunicazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963