whatsapp icona smartphone Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com
HOW TO

Come creare sticker per WhatsApp

Se ti stai chiedendo come mai i tuoi amici utilizzano adesivi WhatsApp che non trovi nei pacchetti "ufficiali", la risposta è semplice: li creano. Ecco come

5 Aprile 2019 - A partire dall’aggiornamento di novembre 2018 WhatsApp supporta la condivisione degli stickers, funzionalità già vista su altre piattaforme di messaggistica istantanea come Telegram e Facebook Messenger. Anche su WhatsApp, quindi, è iniziata la stickers mania e negli ultimi mesi milioni di adesivi sono stati scambiati nelle chat di WhatsApp.

Come per gli altri servizi già citati, inoltre, anche su WhatsApp è possibile creare sticker personalizzati da condividere con gli amici. Per farlo ci sono due modi: seguire la procedura ufficiale di WhatsApp o usare una delle tante app gratuite per Android disponibili sul Play Store. Il primo metodo, quello ufficiale, è decisamente più macchinoso e non alla portata di tutti mentre il secondo, quello delle app gratuite, è veramente semplicissimo. Qualunque sia la nostra scelta, una volta creati gli sticker potremo condividerli con i nostri contatti e chiunque ne riceva uno potrà riutilizzarlo in altre conversazioni.

Creare sticker WhatsApp: la procedura ufficiale

Nelle sue FAQ sugli sticker WhatsApp spiega come creare un set di adesivi e come condividerlo: “Per poter utilizzare i propri sticker per WhatsApp, occorre creare un pacchetto, allegarlo a un’applicazione Android o iOS e pubblicare l’applicazione sul Play Store di Google o sull’App Store di Apple. Gli altri utenti potranno dunque scaricarla come qualsiasi altra applicazione“. Per seguire questa procedura, quindi, abbiamo bisogno delle competenze necessarie a creare e pubblicare una applicazione per Android e iOS.

Creare sticker WhatsApp con le app gratuite

Per fortuna ci sono decine di app gratuite che ci aiutano a creare sticker WhatsApp senza avere alcuna competenza e con procedure guidate di una semplicità estrema. Tra le app più usate ci sono:

  • Sticker Studio
  • StickerMaker
  • Personal Stickers for WhatsApp
  • Sticky AI

Tutte queste app permettono di scattare una foto (o selezionare una foto o una immagine dalla galleria del nostro smartphone) e trasformarla in uno sticker. Dovremo solo “scontornare” l’immagine tracciando il perimetro del soggetto che vogliamo trasformare in adesivo. In tutti i casi per creare ed esportare un set di sticker è necessario creare almeno 3 adesivi.

Creare sticker WhatsApp con Photoshop o Gimp

Un adesivo WhatsApp è una immagine con risoluzione 512×512 pixel, con sfondo trasparente e peso massimo di 100 kb. Quindi nulla ci vieta di creare i nostri sticker con un programma di grafica come Photoshop o Gimp, caricarli nella galleria del nostro smartphone e poi usare una delle app citate o la procedura ufficiale per creare il set. Il risultato sarà certamente più preciso, grazie alle potenzialità del programma di grafica usato.

Come condividere gli sticker WhatsApp

Una volta creati tutti gli sticker che vogliamo, non ci resterà che condividerli. Se abbiamo seguito le procedure nel modo corretto, allora potremo trovare i nuovi adesivi già caricati nell’app di WhatsApp e utilizzarli immediatamente nelle nostre chat. In questo modo chi riceverà il nuovo sticker potrà anche salvarlo sul proprio dispositivo, aggiungendolo ai preferiti, e usarlo successivamente in altre chat con altri amici.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963