GUIDE ALL’ ACQUISTO

Guida all'acquisto della migliore scheda audio

Vuoi acquistare la migliore scheda audio presente sul mercato? Leggi l'articolo! Troverai una guida completa ed alcuni consigli su quale scheda audio scegliere.

La scheda audio per pc è quella scheda di espansione che permette di registrare uno strumento e di immagazzinare in un computer i file audio generati. Consente, inoltre, anche di ascoltare il materiale audio presente nel computer mettendo in comunicazione più apparecchi tra di loro con il computer. In poche parole, è deputata a trasformare un flusso audio digitale nel corrispettivo analogico quindi, fa da tramite fra il tuo software audio e le casse monitor o le cuffie.

Come scegliere la migliore scheda audio per pc? La grande varietà di scelte presenti sul mercato è sufficiente a soddisfare le diverse esigenze. Vediamo di capire quali sono i prodotti che assicurano le migliori prestazioni ad un prezzo equo.

Come funziona la scheda audio?

La scheda audio funziona in questo modo: la scheda si integra nella scheda madre del computer trasforma i flussi audio digitali in segnali analogici. Grazie a questa operazione, il flusso di bit viene spostato sulla scheda e viene convertito in un flusso audio analogico riproducibile da casse, cuffie o altre periferiche audio. Il tutto accade grazie alla mediazione di driver audio, che rendono tollerabile il flusso di dati audio digitali.

Scheda audio: possibili applicazioni e utilizzi

Prima di procedere all’acquisto di una scheda audio, bisogna innanzitutto capire quali sono le caratteristiche che queste devono avere. Il fattore economico sicuramente è prioritario ma non è l’unico parametro da tenere in considerazione. Le principali caratteristiche dei componenti da valutare nelle schede sono le seguenti:

  • convertitori e Risoluzione;
  • compatibilità con la Daw;
  • processori di segnale digitale o Digital signal processor;
  • connettori della Scheda;
  • Input/Output disponibili;
  • form factor;
  • latenza, driver e software incluso.

Convertitori e Risoluzione

I convertitori AD e DA sono quei componenti della scheda audio che convertono il segnale analogico in digitale e viceversa. I convertitori producono la maggior parte del suono di una scheda, perché fanno da mediazione fra il preamp e il file audio che è salvato sul pc e, allo stesso tempo, anche da tramite tra il tuo software e l’audio che esce dalle casse. La risoluzione invece, indica la frequenza di campionamento e il bit rate massimo col quale la scheda può operare.

Compatibilità con la Daw

La maggior parte delle schede audio è compatibile con il 90% delle Daw (digital audio workstation). In ogni caso, se già si possiede una Daw e si vuole continuare a usarla, bisogna verificare la sua compatibilità con la scheda audio andando sul sito dell’azienda produttrice. Per non incorrere in problemi di compatibilità è comunque consigliabile usare Daw e scheda audio prodotte dalla stessa azienda.

Digital signal processor (DSP)

Il processore di segnale digitale è molto simile ad un processore CPU. Si tratta di un microprocessore specifico che ha il compito di snellire il lavoro di calcolo effettuato dalla CPU che sono necessari a rendere compatibile il Daw.  Nel caso in cui la scheda audio non possegga un processore di segnale digitale, queste funzioni saranno svolte dal processore stesso appesantendolo e causando un rallentamento generale nelle prestazioni del sistema.

I Connettori della scheda audio

Per quanto riguarda i connettori delle schede audio le più utilizzate sono:

  • USB, in termini di velocità è la più lenta ma tra i connettori è anche la più economica;
  • Firewire, offre una velocità di trasferimento dati decisamente più elevata;
  • Thunderbolt, è ancora più veloce sia dell’USB che della Firewire;
  • PCIE, considerato lo standard di connessione per le schede professionali, in quanto consente maggiori capacità di elaborazione dati, con una velocità di trasferimento dati molto alta.

Input/Output (I/O) Disponibili

In una interfaccia tipica, le prese di input e output sono variabili di un numero compreso tra 1 e 20 a seconda del tipo di scheda. Ovviamente le schede più professionali contengono un maggior numero di prese. Tra le diverse tipologie di ingressi, i più utilizzati sono:

  • ingresso mic, questo ingresso permette di connettere direttamente un microfono alla scheda audio;
  • ingresso line, questo modello richiede l’aggiunta di un preamplificatore microfonico esterno per essere usato come canale microfono;
  • ingresso ottico, è un ingresso di tipo digitale che richiede l’aggiunta sia di un preamplificatore microfonico esterno, che di un convertitore digitale con uscita ottica per poter essere adoperato come canale microfono.

Forma dell’interfaccia (Form factor)

Con questo termine ci si riferisce alle dimensioni fisiche e alla forma dell’interfaccia. I due formati esistenti sono: interfaccia desktop, di dimensioni più contenute e interfaccia rack che solitamente hanno dimensioni maggiori e vengono montate direttamente all’interno di un’unità.

Latenza, Driver e Software Incluso

Latenza, driver e software incluso sono correlati fra loro e interdipendenti. La latenza deriva dalla dimensione del driver fornito, che a seconda del software con il quale è gestito a sua volta può comportarsi in maniera diversa. Prima dell’acquisto conviene verificare se la scheda audio venduta possiede un driver stabile e un software compatibile con il sistema operativo del nostro computer. Di solito, questo si può capire attraverso le spiegazioni fornite dal sito del produttore.

Qual’è la scheda audio migliore?

Ora che conosciamo le caratteristiche base che una scheda audio deve avere, cerchiamo di capire quali sono le migliori schede audio attualmente in circolazione sempre tenendo d’occhio il rapporto qualità/prezzo.

Behringer UM2

La Behringer UM2 è una scheda audio economica che offre una serie di caratteristiche professionali, grazie alla presenza di una serie di preamplificatori MIDAS e all’alimentazione Phanton +48v. È una scheda audio esterna con una risoluzione amplificata di 48 kHz, con due ingressi e due uscite e un preamplificatore per il microfono con il quale sarà possibile registrare sia su Mac che su Windows sfruttando il software incluso nella confezione o una delle tante applicazioni disponibili.

Creative Soundblaster Audigy Fx

Anche questa considerata tra le schede audio più economiche sul mercato, ma in grado di offrire buone prestazioni di base. La scheda include il pannello di controllo SBX pro studio che permette il pieno controllo delle impostazioni. Si può anche impostare il livello di immersione desiderato, semplicemente regolando i cursori sul pannello di controllo. Il livello di immersione è eccellente grazie alla capacità di erogare 106 dB di rapporto segnale rumore. Inoltre la Sound Blaster Audigy Fx è in grado di erogare 600 ohm di potenza per le tue cuffie, restituendo un suono con ottimi bassi.

Creative Sound Blaster Audigy Rx

Questa scheda audio è in grado di offrire un’esperienza cinematografica, supportando fino a un sistema audio 7.1 surround, compatibile ovviamente anche con il 5.1. Questa scheda offre un rapporto segnale rumore da 106 db e un bit rate da 24 bit a 192 kHz. Affiancata dal Creative Multi Speaker Surround che è un software per PC dedicato che garantisce il pieno controllo su ciascun aspetto della scheda audio, con cui si possono regolare le impostazioni e aggiungere profondità acustica ai contenuti. Si possono anche utilizzare le funzioni di monitoraggio microfono e mixaggio, si possono produrre registrazioni e anche ascoltarsi durante la registrazione per accorgersi di eventuali imperfezioni.

Asus Xonar DGX

Questa scheda audio punta a quella fascia di utenza che si concentra maggiormente sul gaming. La scheda infatti rende al meglio i suoni dei giochi. Questa Scheda Audio ASUS comprende un amplificatore per cuffie integrato con tecnologia Dolby Headphone, sviluppato per sopportare un completo coinvolgimento sonoro ed una miglior amplificazione dei dettagli sonori durante le trame di gioco. Questo modello possiede tre modalità di resa sonora differenti per l’ascolto in cuffia: Voce, Pro-gaming (per le alte frequenze) ed Exciter, che offre una maggiore amplificazione dei toni bassi ed particolarmente apprezzata dai giocatori.

M-Audio AIR 192|4 Pro

La M-Audio AIR 192|4 Pro è una scheda audio USB di M-Audio, che utilizza una nuova interfaccia a 2 canali di terza generazione e migliora ancora di più la qualità di registrazione. Ha un’ottima conversione A/D ed integra una serie di preamplificatori digitali microfonici che fanno uso della nuova tecnologia Crystal. La risoluzione massima di questa scheda audio è di 192 kHz a 24 bit ed ha la possibilità di registrare fino a due sorgenti contemporaneamente. Compatibile con USB-C.

Focusrite Scarlett 2i4

La Focusrite Scarlett 2i4 è una delle schede audio più apprezzate del momento. Integra 2 in e 4 out, e due eccellenti pre-amplificatori in modo da garantire un output audio di alta qualità e una connessione indipendente per le cuffie. Fra le tante caratteristiche, la Scarlett ha gli indicatori di segnale ad anello, una gamma dinamica superiore a 105 dB e un’interfaccia USB da 96 kHz a 24 bit. È un modello particolarmente consigliato ai musicisti alla ricerca di un suono perfetto.

RME Babyface Pro

Nonostante le dimensioni estremamente compatte, la RME BABYFACE PRO è una delle migliori schede audio prodotte da RME. Integra 2 ingressi per il microfono con connessioni XLR, line in in uscita, Midi in/out ed un output riservato alle cuffie mini-jack che può essere anche utilizzato come line-out. Ha inoltre due led-meter a 10 segmenti ed ha un input instrument sull’interfaccia, con il quale si potrà rimpiazzare il secondo mic d’ingresso e che sarà attivabile tramite il Software TotalMix. Insomma, è una fantastica scheda audio professionale che non deve trarre in inganno per le sue dimensioni ridotte.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963