L'icona di un messaggio di posta maligno su un computer Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Come scoprire se ti hanno rubato l'indirizzo email con Firefox Monitor

Gli hacker prendono sempre più di mira la nostra casella di posta elettronica, ecco come difendersi grazie al nuovo strumento Mozilla Firefox Monitor

26 Settembre 2018 - La sicurezza informatica è uno degli aspetti da avere più a cuore quando usiamo Internet. Per proteggere i nostri dati è particolarmente importante prestare attenzione alla casella di posta elettronica, dove condividiamo dati bancari, informazioni riservate e documenti di lavoro.

Non è un caso che gli hacker prendano di mira soprattutto le caselle di posta elettronica degli utenti. Anche perché spesso al loro interno si trovano link di accesso o password a tutti i servizi a cui siamo iscritti. Senza dimenticare che usando la nostra casella di posta possono inviare dei malware o delle truffe informatiche a tutti i nostri contatti che si fideranno perché non sanno che dietro a quei messaggi non ci siamo noi ma un cyber criminale. Spesso per un utente è davvero difficile capire se l’account e-mail è stato hackerato, perché i malintenzionati agiscono nell’ombra e cercano di non farsi individuare. Per fortuna però esiste un sistema più semplice per capire se la nostra e-mail, e i nostri account web in genere, sono stati hackerati: Mozilla Firefox Monitor.

Come funziona Mozilla Firefox Monitor

Usare il sito web di Mozilla per capire se la nostra casella di posta è al sicuro o meno è facilissimo. Una volta collegati alla pagina Mozilla Firefox Monitor inseriamo la nostra e-mail. Lo strumento eseguirà una scansione e ci informerà se il nostro indirizzo di posta elettronica è compromesso o meno. Se vi suona familiare e vi sembra un servizio uguale al portale Have I Been Pwned è perché Mozilla ha collaborato proprio con gli sviluppatori di quel progetto. È inoltre possibile ricevere delle notifiche istantanee in caso di violazione di uno dei nostri profili associati all’e-mail.

Ad esempio, se le nostre credenziali dell’e-mail o dei profili social dovessero essere rubate da un gruppo di hacker e messe in vendita nel dark web, Mozilla Monitor ci invierebbe un messaggio per avvisarci dell’accaduto e avere tempo di passare al “contrattacco”. Ossia, cambiare password non solo alla casella di posta o profilo social hackerato, ma anche agli altri account che utilizziamo. Non è un caso che oltre alla possibilità di controllare i tuoi account, il sito web di Mozilla Firefox Monitor fornisca anche alcuni suggerimenti relativi alle password. Tra questi per esempio troviamo l’utilizzo di un gestore di password, ossia un’app che crea e ricorda le password per noi, oppure l’adozione dell’autenticazione a due fattori e infine l’utilizzo di password diverse per ciascun account, come abbiamo già sottolineato.