Libero
HOW TO

Come usare tastiere non Apple su iPhone

E se non si volesse più utilizzare la tastiera di serie su iPhone, e utilizzarne una non Apple? Beh, si può fare, ed è pure piuttosto semplice: ecco come

Per molti la tastiera che Apple ha installato su iPhone è ottima e non la cambierebbero con nessun’altra tastiera non Apple al mondo, mentre altri hanno un rapporto per così dire conflittuale. E quest’ultimo rapporto viene vissuto in particolar modo da chi, dopo anni di Android, decide di fare il “salto" ad iPhone.

Ma sia che si rientri in quest’ultima categoria o che si faccia parte della prima e si volesse sperimentare l’ebbrezza di provare qualcosa di nuovo, beh, da anni è possibile rimpiazzare la tastiera di serie su iPhone con una non Apple. Richiede una serie di passaggi ma tutti piuttosto semplici, specie seguendo una guida come questa. Piccola nota prima di procedere: anche cambiando tastiera, quella di serie su iPhone sarà comunque utilizzata a prescindere dal nostro volere su tutte le schermate di autenticazione, come quelle che richiedono una password. Apple ha deciso così per evitare che degli sviluppatori fittizi possano appropriarsi in maniera indebita delle chiavi di accesso.

Tastiere non Apple su iPhone: requisiti

Per usare tastiere non Apple su iPhone vale la pena di fare un rapidissimo check. Questa possibilità ha esordito insieme ad iOS 8, il sistema operativo per iPhone distribuito nel 2014. Adesso: è altamente improbabile che ci siano degli iPhone ancora funzionanti “fermi" ad una versione del sistema operativo di quasi 8 anni fa, ma dal momento che il controllo è rapido vale la pena farlo.

Basta aprire l’app Impostazioni, andare su Generali, poi su Info e verificare attraverso la voce Versione software: quindi qualsiasi versione successiva ad iOS 8.0 andrà bene.

Come usare tastiere non Apple su iPhone

Dopodiché bisogna aprire l’App Store, toccare sulla voce Cerca nell’angolo in basso a destra e nella barra di ricerca della scheda seguente digitare banalmente “tastiera". Apparirà un elenco piuttosto corposo di tutte le tastiere disponibili sullo store di Apple: una tra le più apprezzate di sempre, non solo in ambiente Apple, è SwiftKey di Microsoft, dunque baseremo il nostro esempio su questa.

Avviate il download (l’app è gratuita) e date il tempo necessario all’iPhone per scaricarla e installarla. Il processo sarà terminato non appena appare la voce Apri. A questo punto bisogna recarsi nell’app Impostazioni dell’iPhone, cercare e aprire le voci Generali, Tastiera e ancora Tastiere. Qui vengono mostrate tutte le tastiere utilizzate dall’iPhone, lista in cui non apparirà SwiftKey o la tastiera appena scaricata, quindi bisognerà toccare la voce Aggiungi nuova tastiera… per toccare, appena sotto Tastiere di terze parti, su SwiftKey o il nome di quella che avete scelto di installare, e infine attivare la voce Consenti accesso completo.

A questo punto si può tornare sulla schermata iniziale di iPhone, aprire SwiftKey, eseguire la configurazione iniziale con i passaggi visualizzati a schermo e infine godersi la tastiera non Apple su iPhone appena installata. Piccola nota: per disinstallarla, qualora non ci si trovasse bene, basta recarsi sulla schermata iniziale di iPhone e dopo un tocco prolungato sull’icona della tastiera selezionare Elimina app: sarà ripristinata automaticamente la tastiera originale di iPhone.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963