Libero
twitter Fonte foto: XanderSt / Shutterstock
SMART EVOLUTION

Cosa sono le nuove Twitter Community Notes

Twitter lancia le nuove Community Notes curate da utenti che si impegnano a dare punti di vista diversi e combattere la disinformazione

Twitter lancia un nuovo strumento per la lotta alle fake news: le "Community Notes", disponibili anche in Italia con il nome di "Note della comunità". Con questa nuova funzione gli utenti idonei si trasformano in veri e propri moderatori del dibattito sulla piattaforma, nonché in "fact checker" delle notizie più importanti..

La funzione è disponibile anche in Italia e il processo di selezione e partecipazione viene definito da Twitter come "aperto e trasparente" e infatti, l’algoritmo delle Community Notes è open source (aperto) e consultabile su GitHub in maniera tale da essere analizzato ed eventualmente migliorato con i suggerimenti pubblici.

Cosa sono le Note della Comunità

In estrema sintesi e semplificando molto, le note della comunità sono dei grossi tweet lunghi fino a 4 mila battute, che possono essere scritti, valutati ed eventualmente modificati solo da utenti abilitati. Sempre tra gli utenti abilitati circolano le note, che inizialmente non sono visibili al grande pubblico. Se i contributor ritengono l’argomento di pubblico interesse, allora una nota può essere mostrata a tutti su Twitter.

Ma non è un processo basato su una decisione a maggioranza. Come spiega Twitter, infatti, "Per identificare le note utili a una vasta gamma di persone, le note richiedono l’accordo tra i contributori che a volte sono stati in disaccordo nelle loro valutazioni precedenti. Questo aiuta a prevenire valutazioni unilaterali".

Tuttavia, chiunque contribuisca al progetto può proporre una nota a partire da un tweet. Poi le note vengono valutate in base alla loro utilità e se sono valutate suffientemente utili, e da persone abbastanza diverse tra loro, vengono pubblicate.

Per fare un esempio pratico: un politico famoso pubblica un tweet controverso e il pubblico si scatena nei commenti; a questo punto un utente del programma Note della comunità propone di scrivere una nota di approfondimento su quel tweet e ne nasce un dibattito tra i soli utenti abilitati, che votano la nota e decidono se renderla pubblica.

Il risultato finale è una nota visualizzata in coda al tweet originario, che offre un’altra prospettiva e, nelle intenzioni di Twitter, corregge eventuali errori o false verità presenti nel tweet stesso.

Twitter Community Notes: chi sono i moderatori

I collaboratori al programma Community Notes sono utenti di Twitter che si propongono su base volontaria. I requisiti per accedere al ruolo sono:

  • Non aver ricevuto alcun avviso recente di violazione delle Regole di Twitter
  • Essere iscritti a Twitter da almeno 6 mesi
  • Disporre di un numero di telefono verificato

I candidati saranno ammessi su base periodica e la priorità sarà data a coloro che saranno stati attivi di recente su Twitter e a quelli che intendono impegnarsi a creare tweet diversi, in modo da ridurre la probabilità che i punti di vista si equivalgano.

Inoltre gli account da cui sono generate le note saranno firmati  tramite un alias, che ha un profilo pubblico e che non corrisponde al nome Twitter e questo per proteggere l’anonimato degli autori.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963