windows 10 fx Fonte foto: charnsitr / Shutterstock.com
TECH NEWS

Cos'è Windows FX, il sistema operativo che nessuno conosce

Windows FX è una distro di Linux con un'interfaccia grafica molto simile a quella di Windows 10. Ecco come installarlo e come funziona

Sei stanco dei continui problemi causati dagli aggiornamenti di Windows 10, ma non hai il coraggio di cambiare sistema operativo perché temi di avere problemi con il cambio dell’interfaccia? Allora WindowsFX è il sistema operativo giusto per te: sembra Windows 10, ma in realtà è Linux.

WindowsFX, che è recentemente arrivato alla versione 10.3 e in realtà si chiama LinuxFX, è una distribuzione di Linux basata su Ubuntu 20.04, con ambiente desktop Cinnamon. Ma a guardarlo non si direbbe affatto, perché gli sviluppatori brasiliani di questa distro LinuxWindows like” hanno fatto un lavoro certosino nel riprodurre l’interfaccia grafica del sistema operativo Microsoft: il menu Start, il File Explorer, il desktop e persino gli sfondi per desktop sono difficili da distinguere da quelli originali di Windows. Ma non solo: c’è pure l’imitazione dell’assistente Cortana e si chiama “Helloa“.

WindowsFX: come si installa

L’installazione di WindowsFX è simile a quella di altre distribuzioni di Linux, ma ha un plus: al primo avvio del sistema operativo l’assistente Helloa ti aiuta a installare i driver grafici, a settare correttamente la risoluzione dello schermo e a mettere a punto alcune altre operazioni di settaggio fondamentali per iniziare a lavorare. Per quanto riguarda le app, invece, naturalmente WindowsFX digerisce a perfezione tutte quelle per Linux, ma ha anche un altro plus: tramite Wine è possibile usare anche molte app native per Windows e installarle tramite i rispettivi file .exe e .msi.

WindowsFX funziona anche su ARM

C’è un ultimo aspetto molto interessante di WindowsFX: è in grado di girare anche su configurazioni hardware con processore ARM. Questa è un’arma da non sottovalutare perché la tendenza dei prossimi anni è già chiara: i processori ARM guadagneranno sempre più terreno sulle architetture X86/X64, specialmente per i dispositivi mobile, tanto è vero che anche Microsoft ha già sviluppato una sua versione ufficiale di Windows “ARM Edition“.

Ma tale versione, paradossalmente, ha un limite rispetto a WindowsFX: non supporta le app a 64 bit in architettura X64. Se paragoniamo WindowsFX a Windows 10 ARM Edition, quindi, potremmo quasi dire che la copia è migliore dell’originale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963