Libero
telecomando Fonte foto: Shutterstock
TV PLAY

Discovery Plus e HBO Si fondono in un nuovo gigante

Prosegue il percorso di fusione tra Discovery e Warner Bros, che porterà anche alla realizzazione di un unico servizio dall’unione di Discovery Plus e HBO Max

È una notizia ormai nota quella relativa alla fusione tra Warner Bros e Discovery, avvenuta in seguito alla cessione di Warner Media a Discovery da parte di AT&T; dalla fusione dei due giganti dell’intrattenimento americani è nato il gruppo Warner Bros. Discovery, un colosso con tutte le carte in regola per potere fare la voce grossa nel panorama dell’intrattenimento.

Non è la prima volta che due entità separate decidano di unire le forze o che gruppi importanti decidano di espandersi acquistando pesci più piccoli (o pesci molto grossi come quando Disney acquistò la Fox): a seguito di ciò, si stanno creando tantissimi schieramenti molto agguerriti che andranno a farsi concorrenza tra loro ma che, per forza di cose, metteranno l’utente finale in crisi su quale abbonamento sottoscrivere. Tornando a Warner Bros. Discovery, sono emerse alcune novità su come il neonato gruppo andrà a gestire la fusione tra i suoi servizi di streaming giò esistenti, HBO Max e Discovery+.

HBO Max + Discovery+

Nella giornata di ieri la neonata società Warner Bros. Discovery ha annunciato ufficialmente che i propri servizi di streaming HBO Max e Discovery+ verranno uniti e lanciati come nuovo servizio di streaming unico negli Stati Uniti nell’estate del 2023. Stando a quanto dichiarato dai vertici dell’azienda, l’unione tra i due servizi in un unico servizio di streaming era l’unica strada percorribile, perché consentirà loro di ridurre il cosiddetto tasso di abbandono da entrambi i servizi, tanto da HBO Max quanto da Discovery+.

Il nuovo servizio che nascerà da questa fusione metterà a disposizione degli abbonati un’offerta molto più ricca o, per citare le parole di JB Perette, CEO e Presidente delle sezioni Streaming globale e Giochi di Warner Bros. Discovery, con qualcosa "per tutti in famiglia". I due servizi cesseranno di esistere ma non scompariranno del tutto, dunque: ognuno dei due avrà l’occasione per sopperire alle carenze dell’altro.

HBO Max offre un catalogo solido ma soffre spesso di problemi tecnici, mentre Discovery+ offre un’esperienza senza intoppi di carattere tecnico ma ha un catalogo più limitato; essi si rivolgono infatti a tipologie di pubblico differenti tra loro, hanno a catalogo contenuti piuttosto diversi e hanno le potenzialità per creare un pacchetto davvero completo.

Il servizio di streaming unico che nascerà nell’estate del 2023 non ha ancora un nome ma il colosso dell’intrattenimento punterà a proporre abbonamenti sia in versione premium che in versione supportata dalla pubblicità: tra le due versioni, come confermato direttamente da WBD, ci saranno differenze di contenuti disponibili.

Arriverà anche in Italia

Il lancio del nuovo servizio unico, come anticipato in precedenza, avverrà negli Stati Uniti nel corso dell’estate del 2023: una volta che la piattaforma avrà raggiunto una certa stabilità negli USA, il colosso dell’intrattenimento cercherà di estendersi in altri mercati. Secondo alcune previsioni, potrebbe toccare all’America Latina nella seconda parte del 2023, all’Europa (Italia compresa) all’inizio del 2024 e in Asia a metà del 2024.

Il servizio dovrebbe arrivare anche in Italia, dunque, anche se ancora ci sarà del tempo da qui all’inizio del 2024: quando sarà il turno del Bel Paese, infatti, il gruppo Warner Bros. Discovery avrà già oltre un anno di esperienza nella gestione del proprio enorme catalogo e dei propri abbonati al nuovo servizio unico che nascerà.

Dal 30 giugno 2022, inoltre, Sky e Warner Bros. Discovery hanno firmato un accordo per rafforzare la propria partnership pluriennale, anche se al momento la durata prevista era di 12 mesi per lasciare respirare il neonato colosso dell’intrattenimento nella sua fase di transizione. Sicuramente, viste le forze in gioco, emergeranno presto ulteriori novità e nessuno si farà trovare impreparato al momento di fare sul serio.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963