fastweb Fonte foto: Cineberg / Shutterstock.com
TECH NEWS

Fastweb Mobile, addio alla rete Tim: cosa cambia per gli utenti

Fastweb Mobile cambia rete e dal 5 marzo si appoggia su Wind-Tre. Ecco cosa cambia per gli utenti

Grandi cambiamenti in corso per gli utenti di Fastweb Mobile che, però, non se ne accorgeranno minimamente. Da meno di 24 ore, infatti, gli utenti di Fastweb Mobile non usano più la rete telefonica di Tim ma quella di Wind Tre, come previsto dall’ormai noto accordo tra i due operatori annunciato il 25 Giugno 2019.

Il “trasferimento” degli utenti è iniziato già il 28 febbraio, data in cui alcune SIM Fastweb Mobile hanno iniziato ad agganciarsi in roaming alla rete Wind Tre. Gradualmente, nelle prossime settimane, tutti gli utenti verranno spostati dalla rete Tim a quella Wind Tre e, entro poche settimane, la procedura arriverà a completamento. Gli utenti Fastweb Mobile, a fine 2019, erano circa 1,8 milioni con una crescita del 26% rispetto al 2018. A breve tutti questi utenti potranno accedere anche ai servizi in 5G, su rete di quinta generazione Wind Tre. Sempre nello stesso periodo, in base all’accordo tra le due aziende, gli utenti Wind Tre potranno aderire alle offerte fisso+mobile e sfruttare la rete fissa di Fastweb.

Fastweb Mobile su rete Wind Tre: cosa cambia per gli utenti

Il cambio di rete è del tutto trasparente dal punto di vista contrattuale e tariffario: gli utenti Fastweb Mobile continueranno ad usare la rete allo stesso modo e con le stesse offerte sottoscritte in precedenza. Dal punto di vista della copertura, invece, in teoria ci potrebbero essere delle differenze ma, nella pratica, la rete Wind Tre è ormai capillare tanto quanto quella di Tim. Ricordiamo che Fastweb Mobile è un operatore completamente virtuale (MVNO, Mobile Virtual Network Operator) e che, per tanto, si è sempre affidato alla rete di un’altra azienda per offrire i suoi servizi agli utenti.

Fastweb Mobile: il 5G con Wind Tre

Nel corso di quest’anno, inoltre, si concretizzerà la collaborazione di Wind Tre e Fastweb sulla rete 5G. Una collaborazione in cui Wind Tre ci mette i ripetitori e Fastweb le dorsali in fibra ottica. Questa rete 5G, secondo i piani, dovrebbe coprire il 90% della popolazione italiana entro il 2026. L’accordo tra Fastweb e Wind Tre è stato criticato e osteggiato da Iliad che, considerandolo lesivo per la concorrenza sul mercato libero, ha fatto ricorso al TAR del Lazio contro l’AGCOM e il Ministero dello Sviluppo Economico per bloccarlo. Il TAR si pronuncerà in merito il 7 Ottobre 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963