Libero
Fitbit Inspire 3 Versa 4 Sense 2 Fonte foto: Fitbit
WEARABLE

Fitbit Inspire 3, Versa 4 e Sense 2 ufficiali: caratteristiche e prezzi

Fitbit aggiorna il proprio catalogo presentando tre nuovi dispositivi indossabili completi, che puntano a migliorare sensibilmente i modelli precedenti.

Fitbit, società che nel 2021 è stata acquisita da Google, continua ad impegnarsi per rendere la vita dei propri utenti più sana: l’azienda può infatti contare su milioni di utilizzatori giornalieri che apprezzano le capacità dei dispositivi nel monitoraggio della qualità del sonno, delle attività quotidiane e degli allenamenti.

Per questo Fitbit ha appena presentato la nuova generazione dei propri dispositivi indossabili composta da tre nuovi modelli: Fitbit Sense 2, Fitbit Versa 4 e Fitbit Inspire 3. Sono tutti e tre dei prodotti che combinano le funzionalità Fitbit per la salute e per il benessere con le più avanzate funzionalità di Google. Dopo l’acquisizione, il colosso di Mountain View non ha voluto stravolgere l’esperienza utente introducendo il suo sistema operativo Wear OS, ma ha voluto mantenere la piattaforma Fitbit. I nuovi indossabili migliorano sensibilmente i modelli precedenti, sono infatti più sottili e confortevoli dei predecessori e offrono una notevole autonomia.

Fitbit Sense 2: caratteristiche

Il nuovo Fitbit Sense 2 è lo smartwatch più avanzato dell’azienda, con un focus deciso sulla salute, capace di offrire oltre 6 giorni di autonomia e in grado di supportare l’utente nella gestione dello stress e nel monitoraggio della salute del cuore.

A bordo, infatti, troviamo sensori capace di rilevare segnali di fibrillazione atriale, attraverso l’app per ECG (Elettrocardiogramma) e l’algoritmo PPG (Fotopletismografico), di rilevare la variabilità del battito cardiaco, la temperatura della pelle e tante altre rilevazioni.

Fitbit Sense 2 monitora continuamente il livello di stress dell’utente, a differenza del modello precedente che faceva rilevazioni puntuali, grazie al sensore cEDA (continuous Electro-Dermal Activity) e all’app EDA Scan. A proposito di modello precedente, rispetto a Sense, il nuovo Sense 2 risulta più sottile (solo 11,2 mm), leggero (37,64 grammi) e comodo da indossare, senza rinunciare ad una dotazione completa.

La nuova gamma di smartwatch porta alla luce un rinnovato sistema operativo Fitbit che si arricchirà presto delle prime funzionalità mutuate da Google, ovvero Google Wallet (per i pagamenti) e Google Maps (per la navigazione, visto che è presente il GPS). Lato compatibilità, gli utenti avranno bisogno di uno smartphone con almeno Android 8.0 o iOS 13.3 che esegua l’app Fitbit.

In conclusione, Fitbit Sense 2 arriva in tre diverse combinazioni di colore tra cassa (in alluminio) e cinturino (in silicone): Grigio grafite/Grigio scuro, Grigio platino/Bianco Lunare, Oro chiaro/Blu nebbia.

Fitbit Versa 4: caratteristiche

Il nuovo Fitbit Versa 4 è esteticamente identico al Sense 2, rispetto al quale perde alcune caratteristiche legate all’ambito sanitario (come il monitoraggio dello stress) per concentrarsi unicamente sul fitness.

Le peculiarità di questo smartwatch si riscontrano nel catalogo di modalità di allenamento messe a disposizione dell’utente, oltre 40 e con tanto di statistiche real time, e nel GPS integrato. Rimangono il monitoraggio della SpO2 e del battito cardiaco, e per quanto concerne software e compatibilità, la situazione è la stessa descritta per Sense 2.

In conclusione, Fitbit Versa 4 arriva in quattro diverse combinazioni di colore tra cassa (sempre in alluminio) e cinturino: Grigio grafite/Nero, Grigio platino/Blu Avio, Rame rosa/Rosa sabbia, Rame rosa/Rosso ciliegia.

Fitbit Inspire 3: caratteristiche

Il fitness tracker Fitbit Inspire 3 è probabilmente il modello che più dei tre alza l’asticella rispetto al corrispettivo della generazione precedente: per uniformare l’intera gamma, Fitbit ha infatti dotato il proprio dispositivo base gamma di un display a colori e del sensore per il monitoraggio della SpO2.

Anche in questo caso, il rinnovato sistema operativo Fitbit riceverà Google Wallet e Google Maps, sintomo che anche questo dispositivo integra un GPS per gestire al meglio le oltre 40 modalità di allenamento supportate. Lato autonomia, arriviamo ad un massimo di dieci giorni.

In conclusione, Fitbit Inspire 3 arriva con cassa nera e cinturino in tre colorazioni: Nero Notte, Lilla Tenue e Giallo Senape.

Fitbit Sense 2, Versa 4 e Inspire 3: prezzi

I tre nuovi dispositivi indossabili presentati da Fitbit arrivano anche in Italia e sono già "Disponibili a breve" all’interno del catalogo del Google Store, casa dei dispositivi Fitbit dopo l’acquisizione.

Fitbit Sense 2, Versa 4 e Inspire 3 sono disponibili in diverse combinazioni di colore cassa/cinturino, come anticipato quando abbiamo analizzato i vari modelli, e vengono proposti ai seguenti prezzi:

  • Fitbit Sense 2: 299,95 euro
  • Fitbit Versa 4: 229,95 euro
  • Fitbit Inspire 3: 99,95 euro

L’acquisto di uno dei tre nuovi indossabili targati Fitbit include sei mesi di abbonamento a Fitbit Premium, per mostrare all’utente le potenzialità del servizio in abbonamento che apre le porte ad un’esperienza ancora più avanzata, fornendo metriche come il Livello di Recupero Giornaliero e il Profilo di Sonno.

Al termine dei sei mesi gratuiti, Fitbit Premium ha un costo di 8,99 euro al mese o di 79,99 euro all’anno.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963