mate 30 pro Fonte foto: Web
SMART EVOLUTION

Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro: tutto quello che sappiamo

Manca ancora qualche giorno alla presentazione del phablet top di gamma Huawei, ma del MAte 30 e del Mate 30 Pro si sa ormai tutto

17 Settembre 2019 - In attesa che Huawei presenti ufficialmente, il 19 settembre a Monaco di Baviera, la nuova gamma di smartphone flagship Mate 30 non resta che affidarsi ai soliti leak per capire come saranno i futuri Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro. Anticipazioni che, come al solito, non mancano e che, in questo caso, non riguardano anche la variante Lite e quella Porsche Design.

Le ultime indiscrezioni arrivano dal noto e affidabile Evan Blass di EvLeaks, che ha mostrato su Twitter quelli che sembrerebbero essere i rendering finali dei due smartphone, da usare nel materiale pubblicitario. Non si tratta di certezze, ma quanto mostrato da Evan Blass in gran parte conferma quanto già trapelato nelle scorse settimane. Basandoci su questi rendering possiamo dire che la differenza tra il Mate 30 e il Mate 30 Pro non sarà certo solo il nome. Anzi: lo schermo dei due dispositivi sarà completamente diverso, così come il reparto fotografico anteriore e i sensori inclusi nel notch, anch’esso differente nei due modelli.

Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro: il design

Il frontale del Mate 30 Pro mostrato nel rendering lascia ben vedere uno schermo ricurvo in stile Samsung (ma dovrebbe essere prodotto da LG) con un evidente notch rettangolare, abbastanza grande. Le cornici sono sottilissime, come ci potevamo aspettare da un top di gamma. Al posteriore, invece, domina l’enorme reparto fotografico: quattro sensori racchiusi in un grande elemento centrale circolare, che assomiglia molto all’oblò di una lavatrice. Il flash è esterno a questo elemento, alla sua sinistra. Per il resto la scocca è completamente liscia.

Il design del Mate 30 normale, invece, è molto diverso ed evidentemente più “cheap”: niente schermo curvo, notch molto più piccoli (sintomo di meno sensori integrati) e con all’interno due obiettivi di tipo e dimensioni diversi. Il rendering non mostra il posteriore, ma da altri leak sappiamo che le fotocamere del Mate 30 saranno solo 3 e non 4. Per quanto riguarda i colori, invece, ancora Evan Blass afferma che saranno 4: Space Silver, Cosmic Purple, Black, Emerald Green.

Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro: caratteristiche tecniche

Da quanto trapelato fino ad oggi possiamo dire con discreta certezza che lo smartphone Huawei Mate 30 Pro monterà un SoC Kirin 990, con processo produttivo a 7 nm. Avrà una capiente batteria da 4.500 mAh, quattro fotocamere posteriori (due da 40 Mpixel, un telephoto da 8 MP e un sensore di profondità) e potrà essere ricaricato fino a 40 Watt di potenza (27 Watt in modalità wireless). Il sistema operativo sarà Android 10, con interfaccia utente EMUI 10. Il Mate 30 normale dovrebbe avere un sensore fotografico in meno (uno dei due da 40 MP, molto probabilmente) e una batteria leggermente meno grande: 4.200 mAh.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963