Libero
caricatore usb-c Fonte foto: Alex - stock.adobe.com
SMART EVOLUTION

I due adattatori USB indispensabili

Bastano pochi euro per comprare i due adattatori USB che ci permetteranno di usare quasi tutti i dispositivi oggi sul mercato, e anche quelli vecchi

Diciamolo chiaramente: l’USB ha cambiato il mondo. Mai uno standard di connessione ha avuto tanto successo nella storia dell’elettronica, tanto che da quando è stato inventato nel 1996 ad oggi sono stati prodotti, letteralmente, miliardi di dispositivi compatibili. L’unico vero problema, semmai, è che tutti i dispositivi hanno la connessione USB, ma non tutti la stessa connessione USB.

Oggi le due connessioni USB più diffuse sono la tipo A, quella rettangolare della quale sbagliamo puntualmente il verso, e la tipo C, quella più piccola, ovale e che non ha un verso obbligatorio. Sui computer laptop degli ultimi anni ormai si trova sempre più spesso l’USB-C, sugli smartphone ormai si trova solo la USB-C. In entrambi i casi per motivi di spazio. Ma moltissimi caricabatterie hanno ancora la presa USB-A, così come molti desktop e laptop con qualche anno sulle spalle che non hanno porte USB-C. Insomma, per farla breve: viviamo nella fase di passaggio verso la connessione unica USB-C, ma non siamo ancora in grado di dire addio alla USB-A. Per questo ci fanno veramente comodo due adattatori grazie ai quali potremo connettere veramente di tutto e a qualsiasi smartphone, caricabatteria o computer.

Adattatore da USB-A a USB-C

Il primo adattatore che ci serve è quello da USB-A a USB-C. Serve, prima di tutto, per connettere un computer non recentissimo allo smartphone se il cavo ha entrambe le estremità di tipo C. Ma anche per continuare a usare i vecchi caricabatteria che abbiamo in casa e che, se non sono dell’ultimo anno, molto probabilmente hanno ancora la vecchia porta USB-A.

A proposito: non buttate questi caricabatteria perché nel giro di un paio d’anni al massimo quasi nessun dispositivo elettronico verrà fornito con il caricatore.

Adattatore da USB-A a USB-C – Kit da 3 Pezzi

Adattatore da USB-A a USB-C – Kit da 3 Pezzi

Adattatore da USB-C a USB-A

Il secondo adattatore indispensabile oggi è l’inverso del primo: da USB-C a USB-A. Vi starete chiedendo: perché comprare un adattatore del genere? Per poter usare i vecchi dispositivi con i nuovi computer e per caricarli con i nuovi caricabatteria.

Grazie a questi adattatori, infatti, potremo ad esempio collegare un vecchio mouse al quale siamo abituati e affezionati al nuovo laptop, che ha solo le porte di tipo C. Oppure potremo usare un normale cavo USB-A per ricaricare il telefono, quando non abbiamo il nostro caricabatterie a disposizione.

Se l’adattatore è anche compatibile con lo standard OTG, infine, lo potremo usare per connettere periferiche esterne allo smartphone.

Adattatore da USB-C a USB-a – Kit da 2 Pezzi

Adattatore da USB-C a USB-a – Kit da 2 Pezzi

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963