apple dispositivi Fonte foto: Lukas Gojda / Shutterstock.com
APPLE

IOS 13.2 rivela il nuovo dispositivo Apple: la novità

Apple AirTag è un nuovo dispositivo dell'azienda di Cupertino che aiuta gli utenti a ritrovare un oggetto scomparso. Ecco come funziona e quando arriva

30 Ottobre 2019 - Doveva essere presentato a settembre insieme ai nuovi iPhone 11 e iPhone 11 Pro, ma non è stato così. Di che cosa stiamo parlando? Di Apple AirTag, un nuovo dispositivo Apple molto piccolo e dalla forma circolare che aiuta gli utenti a rintracciare un oggetto scomparso. Per l’azienda di Cupertino si tratta di una vera e propria novità, essendo un dispositivo completamente differente rispetto a tutti gli altri che compongono l’ecosistema Apple.

Dopo un mese di totale anonimato, negli ultimi giorni si è tornato a parlare di AirTag. Nel codice sorgente di iOS 13.2 è stata scovata una cartella denominata “AirTag1-1-CL-0.devicebundle” con all’interno alcuni contenuti dedicati al nuovo dispositivo Apple. AirTag dovrebbe funzionare insieme alla nuova “app Dov’è” lanciata da Apple con iOS 13 che aiuta a ritrovare il proprio smartphone, PC o tablet Apple in caso di scomparsa. Quando il dispositivo verrà lanciato sul mercato, all’interno dell’app verrà aggiunto un nuovo tab dedicato appositamente agli oggetti scomparsi, funzione per cui è pensato AirTag.

Come funziona AirTag

Non è certo una novità assoluta il nuovo dispositivo Apple. Sul mercato ci sono tantissimi Tag che svolgono la stessa identica funzione. AirTag, però, ha una caratteristica che gli altri dispositivi non hanno: si integra con l’ecosistema Apple e può sfruttare a proprio vantaggio alcune funzionalità, come ad esempio la realtà aumentata. Se non ritroviamo più un oggetto, possiamo attivare AirTag e tramite un indicatore 3D che apparirà sullo schermo dello smartphone o del tablet otterremo le indicazioni per ritrovarlo.

Grazie alle indiscrezioni uscite nell’ultimo periodo conosciamo quasi tutte le caratteristiche di AirTag. Dovrebbe avere delle dimensioni molto compatte (sarà grande pochi centimetri) e sarà di forma circolare. Le componenti interne saranno minime: un chip Bluettoth, NFC e un altoparlante che aiuterà l’utente a ritrovare l’oggetto scomparso. La batteria dovrebbe essere rimovibile e il dispositivo invierà la propria posizione all’utente quando sta per scaricarsi.

Integrato con l’ecosistema Apple

Uno dei punti forti di AirTag è l’integrazione con l’ecosistema della mela morsicata. Sincronizzando il dispositivo con il proprio smartphone, si riceverà una notifica ogni volta che ci allontaniamo troppo da AirTag. Logicamente possiamo disattivare questa funzionalità per non essere stressati dalle notifiche.

Quando esce AirTag

In molti si attendevano la presentazione del dispositivo a settembre durante la presentazione dell’iPhone 11. Ma così non è stato. Dalle notizie trapelate da iOS 13.2 si evince che il lancio potrebbe essere imminente, anche prima della fine del 2019.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963