Libero
DIGITAL LIFE

Le foto della Luna sono tutte false?

Un utente di Reddit ha fatto un esperimento che getta ombre su tutte le foto fatte alla Luna con gli smartphone moderni: sarebbero tutte almeno un po' fake

Pubblicato:

Difficile trovare qualcosa di più bello da fotografare, e allo stesso tempo più difficile, della Luna: il nostro unico satellite ci affascina da millenni e da quando abbiamo la possibilità di guardarlo da vicino, senza staccarci dal terreno, la sua immagine è diventata una delle più iconiche in assoluto.

Anche perché è sempre la stessa: la Luna, come ben sappiamo, mostra a noi terrestri sempre la stessa faccia e l’unica differenza visibile nel corso dei giorni è quanto sia piena, cioè illuminata dalla luce del Sole e visibile in tutta la sua interezza o solo in parte.

Il fatto che la Luna visibile sia sempre la stessa ha aperto le porte, negli ultimi anni, ad un dubbio amletico: non è che, per caso, tutte quelle stupende foto alla Luna fatte con gli smartphone di ultima generazione sono tutte (almeno un po’) finte?

Lo “Space Zoom” di Samsung

L’ultima ipotesi di foto fake alla Luna è quella che ha appena investito Samsung (ma in passato polemiche simili avevano colpito anche Huawei). Su Reddit, infatti, un possessore di Samsung Galaxy S20 Ultra dotato di “Space Zoom” (l’ingrandimento ibrido a 100X) ha affermato, senza timore di smentita, che “Le foto alla Luna fatte con lo Space Zoom di Samsung sono false, ed ecco la prova“.

L’utente ha provato a prendere in giro il telefono di Samsung, e c’è riuscito veramente. La Luna fotografata, infatti, non è quella vera ma una sua foto a bassissima risoluzione (170×170 pixel) e, per di più, sfocata con un programma di grafica.

Dopo aver messo questa foto della Luna a tutto schermo sul suo monitor, l’utente si è posizionato in fondo alla stanza, ha spento tutte le luci e ha fotografato la finta Luna sul monitor. La foto ottenuta da questo scatto palesemente fake, però, sembra la Luna vera e, soprattutto, ha più dettagli di quelli effettivamente presenti nell’immagine mostrata sul monitor e poi rifotografata.

E’ dunque chiaro che quei dettagli li ha aggiunti qualche algoritmo sul Galaxy S20 Ultra, perché fisicamente non c’erano: il telefono ha riconosciuto che si trattava della Luna e ha aggiunto dei dettagli che sulla Luna ci sono sempre.

Super Resolution Vs AI

Lo stesso utente su Reddit, però, specifica anche che questo “trucchetto” vale solo per la Luna, per la quale il telefono è “addestrato” sia al riconoscimento di questo soggetto che alla ricostruzione dei dettagli mancanti.

Normalmente, infatti, quando si chiede ad un Galaxy di ultima generazione uno zoom particolarmente spinto viene attivata la funzione “Super Resolution“, che funziona in modo diverso.

Con Super Resolution, infatti, vengono scattate dieci foto contemporaneamente per catturare più dettagli possibile e unirli tutti in una sola foto ad alta risoluzione. Si tratta, comunque, di un artificio ma nessun dettaglio viene “inventato” come nel caso della Luna in cui, oltre alla Super Resolution, entra in funzione anche una massiccia dose di intelligenza artificiale.

Libero Shopping