Libero
mediatek dimensity 9000+ Fonte foto: MediaTek
TECH NEWS

MediaTek Dimensity 9200: il chip dei top 2023 sarà così

Con il Dimensity 9200 MediaTek punta ad affermare la sua presenza nel mercato dei chip per smartphone Android top di gamma e, dai primi rumor, può farcela

Con poche parole su Weibo, il social cinese, l’esperto di tecnologia e leaker @IceUniverse ha scatenato moltissimi commenti. Il messaggio stringato annuncia che "Il chip di punta di prossima generazione di MediaTek si chiamerà: Dimensity 9200". I leaker, poi, ha aggiunto che la CPU avrà un nuovo core X3 e la GPU sarà la nuova Immortalis G715 di ARM.

Ma notizia ancora più importante, e che riguarda la tempistica: il SoC MediaTek Dimensity 9200 debutterà a novembre e prima del Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2. Il prossimo chip di Qualcomm, lo ricordiamo, è atteso per metà del prossimo mese.

Mediatek Dimensity 9200: come sarebbe

MediaTek Dimensity 9200 sarà il successore dell’attuale chip top di gamma di MediaTek, il Dimensity 9000. Avrà il compito di contrastare lo Snapdragon 8 Gen 2, come il Dimensity 9000 oggi sfida lo Snapdragon 8 Gen 1.

Sebbene la velocità di clock e l’architettura non siano ancora state annunciate ufficialmente, si dice che le prestazioni del chipset saranno molto più elevate del previsto: almeno del 25% in più rispetto al predecessore Dimensity 9000+ (versione overcloccata del 9000 liscio) che pure ha fatto segnare record di efficienza e velocità.

Ricordiamo che sul chip MediaTek Dimensity 9000+ la frequenza massima che può raggiungere il core Cortex X2 è di 3,20 GHz, parametro questo, che sarà superato dal nuovo MediaTek Dimensity 9200, creando così una notevole aspettativa in termini di prestazioni soprattutto sui dispositivi di ultimissima generazione attesi al debutto nel 2023.

Il chipset sarà prodotto con un processo a 4 nm di TSMC, cosa che rassicura abbastanza in merito ai consumi elettrici e alle temperature generate in fase di utilizzo pesante dei core ad alte prestazioni.

A proposito di core: ci si aspetta un’architettura identica a quella dell’attuale Dimensity 9000, con la sola eccezione del core ad alte prestazioni: il Cortex X2 sarà sostuito dal più nuovo e performante Cortex X3.

Dimensity 9200 punta ai top di gamma

MediaTek per anni ha realizzato chipset di fascia medio-bassa ma con l’introduzione della serie di SoC Dimensity ha alzato l’asticella.

Nel 2022 è entrata di diritto nel segmento dei top di gamma grazie al chip Dimensity 9000 adottato da smartphone premium come Redmi K50 Pro, OPPO Find X5 Pro (nella sola versione cinese), Vivo X80, Asus ROG Phone 6D Ultimate e Honor 70 Pro+.

Il prossimo chip MediaTek sarà probabilmente usato su Vivo X90, Oppo Find X6 e Redmi K60 Pro, tra gli altri, confermando il fatto che MediaTek, seppur lentamente, è entrata a pieno titolo tra i produttori di chip per smartphone Android top di gamma.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963