android auto Fonte foto: Reddit
APP

Quali sono le nuove app per Android Auto

Il sistema di infotainment per auto di Google riceve nuove app da scaricare sullo smartphone e nuove funzionalità: ecco quali sono

Android Auto è il sistema di infotainment per auto di Google nato nel 2014 e che anno dopo anno continua a evolvere. Dopo una lunga attesa, finalmente nel Play Store sono arrivate nuove app da utilizzare con i sistemi Android Auto, tra cui nuovi navigatori oltre a Google Maps e Waze, come TomTom AmiGO.

Oltre alle nuove app, il colosso di Mountain View sta lavorando anche a nuove funzionalità per la sua piattaforma, a partire dallo "split screen", cioè la possibilità di usare e visualizzare contemporaneamente sul display due app affiancate. Tra le novità anche la possibilità di cambiare lo sfondo di Android Auto, insieme all’arrivo di scorciatoie sulla schermata principale per inserire collegamenti rapidi a contatti e azioni per una maggiore personalizzazione utilizzando i comandi vocali di Google Assistant. Le funzioni sono in fase di roll out e non sono ancora disponibili per tutti, ma dopo la sperimentazione saranno rilasciate con i prossimi aggiornamenti.

Android Auto: quali sono le nuove app

La libreria di Android Auto si amplia grazie all’arrivo di nuove app per smartphone che potranno essere quindi trasferite sul display infotainment della propria vettura. Le app riguardano la navigazione, la ricarica dei veicoli elettrici e la ricerca di aree di parcheggio. Nel Google Play Store sarà possibile così trovare app di navigazione alternative a Google Maps e Waze, tra cui TomTom AmiGO, le app di navigazione offline come Sygic e 2GIS, quella per autotrasportatori Flitmeister, e ancora Mapfactor e T-Map.

A Better Routeplanner offre un servizio di pianificazione dei tragitti con veicoli elettrici, mentre ChargePoint permette di ottenere informazioni utili sulle stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Altro database per le stazioni di ricarica è PlugShare, che permette di individuare gli oltre 300.000 hub censiti delle principali reti, oltre che filtrare in base al tipo di caricabatterie, alla distanza dall’auto e alla disponibilità immediata di ricarica.

Sfondi, scorciatoie e giochi

Tra le nuove funzionalità invece c’è l’arrivo degli sfondi personalizzabili per Android Auto, che ogni guidatore potrà impostare a suo piacimento. Inoltre, dalla schermata principale sarà possibile impostare delle utili scorciatoie ai collegamenti rapidi, o alle azioni di Google Assistant, che potrà essere usato anche per lanciare giochi a quiz attivabili con la voce. C’è poi l’attesa funzione split screen che consentirà di dividere lo schermo e usare due app allo stesso tempo: il 70% dello schermo è per l’applicazione principale, mentre il 30% per quella secondaria e le due sono intercambiabili con uno swipe.

Nuove app Android Auto: come scaricarle

Non tutti gli utenti possono ancora beneficiare delle nuove funzionalità e delle nuove app per Android Auto, che sono ancora in fase di roll out. Per ora solo alcuni utenti che dispongono dell’ultima versione aggiornata di Android Auto potranno usare lo split screen e il cambio di sfondo, che saranno poi estesi a tutti gli utenti al termine della sperimentazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963