playstation 5 prezzi Fonte foto: Joeri Mostmans / Shutterstock.com
VIDEOGIOCHI

Il prezzo della PS5 sarà più alto delle aspettative

Un report di Bloomberg evidenzia come i prezzi di produzione della PS 5 sarebbero lievitati negli ultimi tempi, costringendo Sony a rivedere le strategie

Sappiamo quando verrà presentata; conosciamo già gran parte delle caratteristiche tecniche (rese note in questi giorni attraverso il lancio del sito ufficiale) e pensavamo anche di conoscere anche il prezzo della PlayStation 5, ma un report di Bloomberg arriva a scompigliare le carte in tavola.

In questi mesi molti rumors e indiscrezioni diffuse online hanno cercato di dare un prezzo alla PS5. La scorsa estate si è scomodata addirittura la Deutsche Bank che attraverso una stima attestava il prezzo finale dell’attesissima console intorno ai 499 dollari. Non solo, lo scorso gennaio, secondo i ragazzi di TweakTown, la PS5 potrebbe essere lanciata ad un prezzo di circa 400 euro, 100 euro in meno rispetto alla Xbox Series X, la nuova piattaforma di Microsoft attesa per lo stesso periodo sul mercato internazionale.

PS5: i costi di produzione secondo Bloomberg

Stando a quanto riportato in un recente report di Bloomberg, ogni singola unità della PS5 potrebbe costare a Sony circa 450 dollari a causa della difficoltà nel reperire alcune componenti della console. Fonti non specificate, ma vicine alla casa giapponese hanno confermato che il colosso giapponese attualmente ha grandi difficoltà nel reperire le memorie DRAM e Flash NAND e che questa impasse stia causando un ingente aumento dei costi di produzione.

Ma non finisce qui- Nel report del quotidiano economico statunitense si fa riferimento a un altro componente che farebbe schizzare alle stelle il prezzo di produzione della console. Si tratta del sistema di raffreddamento, piuttosto complesso, che sembrerebbe costringere Sony ad aumentare ulteriormente il prezzo finale della sua console di prossima generazione.

Se così fosse, sempre secondo Bloomberg, il costo finale di produzione della PS5 potrebbe aggirarsi intorno ai 470 dollari. Più o meno quanto accaduto nel 2013 con il lancio sul mercato della PS4 che, con un costo di produzione di circa 381 dollari, fu messa in commercio al prezzo di 399 dollari.

PS5: vendita in perdita?

Questa potrebbe essere la previsione, sempre secondo le rivelazioni di Bloomberg, a meno che i costi di produzione non scendano repentinamente. Il report di Bloomberg va oltre spiegando come alcuni dirigenti giapponesi sarebbero disposti a vendere la console in perdita, ma rifacendosi successivamente sulla vendita dei videogame. Una sola cosa è certa, sempre secondo Bloomberg: il prezzo della PlayStation 5 dovrà essere lo stesso, se non inferiore, della Xbox Series X della Microsoft, anch’essa in imminente uscita.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963