controller dualsense playstation 5 Fonte foto: Sony
VIDEOGIOCHI

PS5, il controller DualSense funziona anche su Android e PC

A differenza di quanto dichiarato dalla stessa Sony, secondo uno youtuber è possibile usare il controller DualSense non solo con la PlayStation 5 ma anche con molti altri dispositivi compatibili

Il controller DualSense dell’attesissima PlayStation 5 potrà essere utilizzato anche con device Android e su PC. Come rivelato da alcune informazioni diffuse tramite la rete, il nuovo prodotto di Sony che accompagnerà l’uscita della PS5 sarà compatibile con molte periferiche, tra le quali Xbox e Stadia.

A dimostrare l’alto grado di compatibilità del controller che uscirà a breve insieme al nuovo gioiellino giapponese è stato Austin Evans, YouTuber californiano esperto e appassionato di tecnologia. Attraverso il video pubblicato sulla piattaforma, Evans ha dimostrato in maniera esaustiva tutte le funzionalità di DualSense, mostrando le caratteristiche hardware e approfondendo il discorso sul design relativo alla parte posteriore del controller che riporta una texture basata sui simboli caratteristici che hanno reso inconfondibile lo stile della PlayStation, ovvero cerchi, quadrati, croci e triangoli.

PS5, il controller DualSense e i device con cui usarlo

Come anticipato, nel video Evans dimostra come DualSense possa essere collegato a un PC o a un dispositivo Android. Tra le prove effettuate, il controller si dimostra capace di funzionare in modalità wireless, via Bluetooth, con lo smartphone Google Pixel 5 e, successivamente, di poter eseguire i movimenti di gioco attraverso un videogame in streaming con l’app Xbox Game Streaming.

Se l’operazione sembra essere riuscita senza grandi problemi, soprattutto alla luce della scarsa compatibilità bluetooth per quanto riguarda la latenza e il key mapping sui device Android, a pagarne le spese sono le nuove funzionalità che sarebbero assenti sia sui sistemi con il sistema operativo del robottino verde così come su computer con Windows. Infatti, in entrambi i casi sembrano non venire riconosciuti né il feedback aptico, né i trigger adattivi.

Niente wireless ma connessione via cavo per Surface Laptop Go, con cui il controller interagisce correttamente ma solo con la presenza del filo. Non una grande consolaziona ma comunque si dimostra un altro passo avanti in termini di connettività al di fuori dei prodotti dell’azienda del Sol Levante.

DualSense: solo PS5 in casa Sony?

Quando Sony ha dichiarato che DualSense sarebbe stato compatibile esclusivamente con la nuova console PlayStation 5, il cui lancio è previsto per 12 novembre – 19 novembre per l’Europa – probabilmente si riferiva alle sue console. Infatti, come si vede dal video, in questo frangente i conti non tornano affatto: le alternative esistono e, seppur limitate, permettono di sfruttare in ogni caso il controller in arrivo.

Lo stesso, purtroppo, non vale per PlayStation 4 Pro. PS4 Pro, come peraltro accade con la Xbox Serie X di casa Microsoft, non è in grado di riconoscere i comandi azionati tramite pulsante. Di certo, almeno per quanto riguarda la precedente piattaforma di gioco di Sony, questo potrebbe cambiare in seguito al rilascio di nuovi firmware, aggiornamenti che sicuramente potrebbero venire accolti piacevolmente dai possessori delle console degli scorsi anni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963