Libero
ANDROID

Smartphone: addio al calendario su questi modelli

L'app di Google Calendar non sarà più disponibile su dispositivi con Android 7.1 e versioni precedenti: gli utenti di questi dispositivi dovranno trovare soluzioni alternative

google calendar Fonte foto: Ascannio / Shutterstock.com

Google Calendar è una delle principali applicazioni di Google per dispositivi Android. Integrata in modo completo con il resto dell’ecosistema, l’app calendario conta più di 10 miliardi di download dal Play Store. Nel corso delle prossime settimane, però, diversi smartphone Android di qualche anno fa potrebbero essere costretti a dire addio al calendario di Google. La notizia è stata diffusa da Android Police.

Google Calendar non sarà utilizzabile

Secondo Android Report, Google Calendar non sarà più utilizzabile con smartphone e tablet Android dotati di una versione obsoleta del sistema operativo. In particolare, solo i dispositivi con Android 8.0 e versioni successive potranno utilizzare l’app del calendario di Google.

La novità dovrebbe essere introdotta con uno dei prossimi aggiornamenti dell’app. Per il momento, in ogni caso, Google non ha ancora confermato questa modifica che renderà inaccessibile l’applicazione ai dispositivi Android meno recenti.

Ricordiamo che Android 8.0 è stato rilasciato, in versione stabile, ad agosto 2017. Attualmente, secondo gli ultimi dati, i dispositivi con una versione di Android precedente alla 8.0 rappresentano poco meno dell’8% dei dispositivi Android attivi. In futuro, Google potrebbe adottare limitazioni analoghe per altre app del suo ecosistema. Questa scelta è legata a doppio filo a questioni di sicurezza.

Le vecchie versioni di Android non ricevono più aggiornamenti e potrebbero presentare delle falle in grado di mettere a rischio i dati degli utenti. In più, le nuove funzionalità di Calendar potrebbero non essere utilizzabili con una versione oramai superata di Android.

Le alternative da considerare

Per smartphone e tablet Android con una versione obsoleta del sistema operativo, quindi, potrebbe non essere più possibile accedere all’app Google Calendar. Le alternative non mancano di certo. Nella maggior parte dei dispositivi Android, infatti, è già presente un’app calendario realizzata dal produttore dello smartphone. Tale app, in genere, è in grado di sincronizzarsi con il calendario di Google (recuperando i dati dell’account Google utilizzato per l’accesso alle varie funzionalità dello smartphone).

Ci sono ulteriori opzioni da considerare: il Play Store, infatti, include svariate app calendario, realizzate da sviluppatori indipendenti, che possono essere installate anche su dispositivi Android 7.1 o versioni precedenti. C’è poi la possibilità di accedere a Google Calendar via browser web oltre che di creare un collegamento rapido a tale versione, con un’icona da posizionare sulla Home del proprio smartphone.

Per farlo, utilizzando Google Chrome, è sufficiente aprire il browser e accedere alla pagina web di Google Calendar (calendar.google.com). A questo punto bisogna premere sui tre puntini in alto e scegliere l’opzione Aggiungi a schermata Home, seguendo le indicazioni a schermo per completare l’operazione.