soundbar compatta low cost Fonte foto: Amazon
SMART EVOLUTION

La soundbar ultra compatta da 40 euro

Anche le vecchie TV ormai obsolete meritano una soundbar, forse anche più di quelle moderne, ma bisogna scegliere il modello giusto.

Lo sterminato mercato dell’elettronica ha sempre un prodotto per tutti, basta solo trovarlo e, quando se ne trova più di uno, saper scegliere. Vale per gli smartphone, vale per i tablet, vale per i televisori e vale anche per una delle categorie più apprezzate negli ultimi anni: le soundbar. Milioni di utenti nel mondo hanno già risolto gran parte dei problemi audio delle proprie Smart TV aggiungendo una soundbar e arrendendosi al fatto, innegabile, che se la TV è molto sottile l’audio che produce non può essere eccellente (non c’è fisicamente lo spazio per inserire degli altoparlanti di buona dimensione e qualità).

Ma ci sono ancora milioni e milioni di utenti nel mondo che non hanno ancora risolto un altro problema audio: quello delle vecchie TV “secondarie“. Cioè i televisori che piazziamo nelle cantinette, che usiamo nelle lavanderie mentre stiriamo, che guardiamo in garage mentre facciamo palestra o che usiamo in altri mille scenari simili. TV di scarsa qualità e tecnologicamente obsoleti, ma che ancora usiamo nonostante l’audio quasi incomprensibile che producono. Per TV del genere spendere anche solo 100 euro per una soundbar è già troppo: le capacità audio sarebbero in gran parte sottosfruttate. Per TV del genere serve un altro tipo di prodotto. Questo.

Majority Bowfell: soundbar compatta 2.1

La soundbar Majority Bowfell 2.1 è un impianto audio piccolo, compatto e soprattutto estremamente economico. Misura appena 38,8×5,4×7,2 centimetri e pesa appena 600 grammi. E’ così piccola che può essere considerata addirittura portatile (qualcuno ha detto casa a mare?).

Ha una potenza di 50 Watt e una configurazione 2.1, ma con il woofer integrato e non separato. E’ dotata di poche connessioni, le essenziali: Bluetooth, AUX ottico ed RCA analogico. Poi c’è una porta USB alla quale si possono agganciare delle chiavette con della musica in mp3.

La soundbar Majority Bowfell 2.1 si può quindi collegare alla TV, anche se la TV è così vecchia da non avere il Bluetooth. Ma si può collegare anche a qualunque altra sorgente audio, smartphone compreso (in questo caso via Bluetooth, è la scelta più comoda).

Soundbar Majority: quanto costa e quanto vale

Dalle specifiche tecniche dovrebbe essere già chiaro a tutti che la soundbar Majority Bowfell 2.1 da 50W è un prodotto low cost, che non può neanche lontanamente competere per qualità e potenza con dispositivi più costosi, prodotti da Samsung, JBL, Sony, LG o altri nomi famosi dell’elettronica.

Ma dovrebbe essere altrettanto chiaro anche che questa soundbar non vuole competere con le altre, perché nasce per un altro scopo: rendere decente l’audio di TV economiche e di piccole dimensioni, che non guarderemo da molto lontano (e quindi non serve neanche una potenza audio elevata). TV che valgono persino meno di una soundbar di medio livello.

Per tutte queste TV, e sono tantissime anche nelle case degli italiani, la soundbar Majority Bowfell 2.1 ha un enorme senso: permette di vedere i programmi con una pulizia e un volume del suono finalmente sufficienti. Il tutto ad un prezzo bassissimo: 40 euro.

Se è Amazon’s Choice tra le soundbar un perché ci sarà.

Soundbar Majority Bowfell 2.1 – Potenza 50 Watt – Connessione Bluetooth

Soundbar Majority Bowfell 2.1 – Potenza 50 Watt – Connessione Bluetooth

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963