Libero
La NASA non ha le tute per la Luna? Ci pensa Elon Musk Fonte foto: gettyimages
SMART EVOLUTION

Starlink festeggia i 250 mila clienti e aumenta il prezzo

Sembrava una scommessa folle, eppure non solo sta funzionando ma sta persino aiutando gli ucraini a resistere all'invasione russa: Starlink festeggia il quarto di milione di utenti

Starlink è un successo e il Re Mida Elon Musk porta a casa 250 mila abbonati nel mondo. Il servizio di banda larga satellitare quindi, forte dell’apprezzamento dei clienti sarà potenziato. Lo ha annunciato Jonathan Hofeller, vicepresidente delle vendite commerciali di Starlink presso SpaceX, che durante la conferenza al Satellite 2022 ha dichiarato: “SpaceX sta producendo quasi otto satelliti al giorno nella sua struttura di Redmond, Washington, e ci apriremo a altri mercati […] Ci sono molte persone in aree rurali che hanno bisogno di connettività“. E i satelliti (al momento sono 2mila a regime saranno 12mila) sono in grado di fornire un servizio a banda larga molto più rapidamente rispetto allo sviluppo della fibra.

In effetti la rete Internet in molte aree del Pianeta è considerata ancora un lusso e dunque l’impegno della società di Musk è di portare il web ovunque. Anche se al momento e nonostante i 250 mila abbonati non sembra esserci grande margine di profitto. Per ora. E infatti i prezzi per gli abbonamenti sono in aumento, secondo quanto riferisce The Verge: 110 dollari invece dei 99 (in Italia per ora non variano), mentre tutti i nuovi ordini del kit Starlink ora costeranno 599 dollari. Aumentato il deposito del kit originale che passa dai vecchi 499 dollari a 549 dollari e le nuove tariffe entreranno in vigore gradualmente sui diversi mercati.

Banda larga satellitare per tutti

La pandemia ha aperto gli occhi su molte questioni economiche e di come il Mondo per crescere e progredire abbia bisogno sia di più tecnologia sia di più connessione a Internet. In effetti chi ha lasciato le grandi metropoli per spostarsi nei piccoli paesi di provincia per superare i tempi duri del lockdown ha potuto sperimentare che la connessione era scarsa e spesso insufficiente per lo smart working e le videochiamate. Sia in Europa che negli Stati Uniti.

Ora la sfida è quella di raggiungere più persone possibili anche con connessioni satellitari a banda larga poiché, lo abbiamo capito, non sono nicchie ma mercati molto ampi. E la prova che ha convinto i paperoni del Pianeta a investire i loro dollari è l’ingresso nel business della banda larga satellitare dell’ex amministratore delegato di Amazon Jeff Bezos, che sta lavorando su un sistema analogo chiamato Project Kuiper. Il patto comunque è che la connessione a Internet giunga all’utente finale con un prezzo accessibile.

Starlink per lo streaming sugli aerei

Hofeller ha accennato anche al bouquet di attività da sviluppare, nel più redditizio settore dell’aviazione civile: “SpaceX ha sviluppato un’antenna per aviazione attualmente in fase di test e sta lavorando per farla certificare su vari velivoli“. Ha spiegato inoltre che SpaceX intende offrire un servizio per gli aerei di linea commerciali indistinguibile dall’accesso a Internet convenzionale – aggiungendo: “Ogni passeggero a bordo di un aereo potrà trasmettere in streaming“.

Starlink aiuta l’Ucraina

Starlink ha anche attirato l’attenzione per la fornitura di servizi di connessione in Ucraina, rispondendo a una richiesta del vice primo ministro ucraino Mykhailo Fedorov che si era rivolto direttamente a Elon Musk con un tweet, scrivendo “Mentre tu provi a colonizzare Marte, i Russi provano a invadere l’Ucraina. Ti chiediamo di aiutare l’Ucraina con Starlink“.

Detto fatto, in un paio di giorni. E la connessione offerta da Musk con i satelliti Starlink si sta rivelando preziosa: gli ucraini senza dipendere da cavi e fibra, ma solo da satelliti collocati a 550 km dalla crosta terrestre e dunque difficilmente attaccabili da missili, riescono a gestire i droni per sganciare munizioni anticarro sui veicoli militari russi.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963