Libero
APP

Telegram: cosa cambia con l'ultimo aggiornamento

Telegram aggiorna la sua applicazione con tante novità a disposizione degli utenti: debuttano anche le note vocali da ascoltare una sola volta

Apple Telegram Fonte foto: Jirapong Manustrong/ Shuttenstock

Continua il programma di rinnovamento dell’app di Telegram. Con un post sul blog ufficiale, Telegram ha lanciato ufficialmente le ultime novità che sono già disponibili per gli utenti. In totale, Telegram ha introdotto 10 nuove funzioni, cone le quali continua a sfidare WhatsApp che, nel frattempo, non sta a guardare e continua anch’essa ad aggiornarsi, seppur con un programma meno scadenzato e costante rispetto a quello di Telegram che, al momento, è di sicuro l’app di messaggistica che viene aggiornata più spesso.

Novità per Messaggi salvati

Tra le principali novità di Telegram c’è Messaggi salvati 2.0. Tutti gli utenti dell’app hanno a disposizione una chat denominata Messaggi salvati da utilizzare per note e promemoria. Con il nuovo aggiornamento è possibile visualizzare i messaggi salvati per chat o come elenco, organizzarli tramite i tag e sfruttare la nuova scheda Salvati nei media condivisi.

Gli utenti possono accedere a nuovi strumenti di gestione e visualizzazioni di Messaggi salvati direttamente all’interno della chat, premendo sul tasto dei tre puntini in alto. Per aggiungere un tag a un messaggio, nella chat Messaggi salvati, basta premerci sopra e poi scegliere un emoji, esattamente come quando si aggiunge una reazione.

I tag (che possono essere personalizzati con l’aggiunta di nomi) permettono di filtrare i contenuti all’interno della chat. Questa funzione è già disponibile per gli utenti Telegram Premium. La ricerca dei contenuti può avvenire tramite il motore di ricerca integrato nella chat. Una volta selezionato appariranno i vari tag. Basterà toccare il tag desiderato per filtrare i messaggi.

Arrivano gli audio e video monouso

Tra le novità dell’aggiornamento di Telegram c’è anche l’impostazione “singola visione” per i messaggi vocali e anche per i videomessaggi, che consente di inviare note vocali ascoltabili una volta sola e videomessaggi che si eliminano in automatico dopo la prima visione.

Per registrare un messaggio “monouso” è sufficiente premere sul microfono o sulla videocamera e poi scorrere verso l’alto, verso l’icona del lucchetto. Per quanto riguarda le registrazioni, inoltre, è possibile interrompere la registrazione di un messaggio vocale o di un video messaggio per poi riprenderla in un secondo momento.

Le altre novità di Telegram

Telegram ha introdotto anche l’orario di lettura del messaggio nelle chat private (basta premere sul messaggio per verificare l’orario preciso di lettura). Gli orari di lettura sono visibili solo per 7 giorni.

Per gli utenti Telegram Premium, inoltre, c’è la possibilità di nascondere il proprio orario di lettura e di ultimo accesso (anche agli altri  utenti Premium) continuando a vedere gli orari di lettura e di ultimo accesso degli altri utenti.

Tra le novità a disposizione di chi ha Premium, inoltre, c’è la possibilità di scegliere se altri utenti possono o meno iniziare una chat con il proprio account. Le opzioni tra cui scegliere sono due: Tutti oppure Contatti e utenti Premium.

Con il nuovo aggiornamento, inoltre, è stata migliorata la funzione di ricerca in tutte le chat, rendendo più semplice per gli utenti la navigazione tra i risultati, anche grazie alla possibilità di visualizzazione come elenco compatto.

A completare le novità del mese di Telegram troviamo un miglioramento del tempo di caricamento delle storie video (che ora si caricano fino a 4 volte più velocemente).

Con Premium, inoltre, è possibile visualizzare le storie video con una qualità superiore. C’è anche un nuovo design per i contatti condivisi.  Per gli utenti iOS, inoltre, migliora la qualità della registrazione audio e video ed è stato ottimizzato il passaggio dalla fotocamera anteriore a quella anteriore. Su macOS, invece, è possibile scegliere tra 15 diverse icone per l’app di Telegram, in modo da adattarla al design della dock.