tik tok Fonte foto: Gargantiopa / Shutterstock.com

TikTok: i genitori potranno controllare gli account dei figli

TikTok introduce la nuova funzione Family Pairing per permettere ai genitori di controllare l’attività dei propri figli sul social. Ecco come funziona

TikTok è stato, senza ombra di dubbio, la rilevazione social (e non solo) del 2019. Nel giro di pochissimi mesi, la piattaforma social cinese ha visto crescere in maniera esponenziale il numero di utenti. Oggi TikTok conta più di un miliardo di utilizzatori (e semplici spettatori) in tutto il mondo, con potenzialità superiori a quelle di ogni altra piattaforma concorrente.

La peculiarità di TikTok è il suo bacino di pubblico: nella stragrande maggioranza dei casi, chi utilizza la piattaforma social cinese è teenager (o poco più grande). Con tutti i pericoli che ciò comporta: i ragazzi potrebbero essere vittima di cyberbullismo o, peggio, essere adescati da pedofili. Proprio per tutelare i più giovani (e, di riflesso, le loro famiglie) e permettere loro di utilizzare il canale senza rischi, TikTok ha introdotto una nuova funzione che permette ai genitori di controllare gli account dei figli. La funzionalità è stata sviluppata in accordo con diverse organizzazioni statunitensi, come il Family Online Safety Institute o il National Center for Missing and Exploited Children.

Il Family Pairing arriva su TikTok: ecco cos’è

Family Pairing o Filtro Famiglia è la funzione che permetterà ai genitori di avere maggiore controllo sull’attività dei loro figli minori che hanno un account TikTok. Infatti, molti utenti iniziano ad usare l’applicazione già a 13 anni e spesso i genitori non riescono a controllarne l’attività, tra contenuti pubblicati, commenti e messaggi privati.

La nuova funzione si aggiunge quindi alle risorse già disponibili per i genitori. Sono video educativi e guide che fanno luce sui pericoli del canale e suggeriscono come prendersi cura dei figli immersi nel mondo digitale. Questi contenuti incoraggiano gli adulti a connettersi maggiormente con i propri figli, soprattutto gli adolescenti, che non solo vivono un momento delicato della loro esistenza, ma sono anche esposti ad una mole enorme di risorse online, che devono imparare a usare e gestire. I video educativi sono infatti uno spunto per parlare insieme delle norme della community e di come difendersi da eventuali pericoli, per esempio mostrano come segnalare eventuali abusi. Ora con la funzione Family Pairing le famiglie avranno ancora più controllo.

Quali sono le funzioni disponibili per chi attiva Family Pairing su TikTok

Le nuove funzionalità sono state sviluppate con l’aiuto di numerose associazioni di tutela familiare. Basterà collegare l’account del genitore a quello del figlio e attivare la funzione Family Pairing e avere le seguenti impostazioni.

Sarà possibile controllare quante ore un adolescente trascorre ogni giorno sul social network. Per incoraggiare gli utenti a tenere d’occhio il tempo impiegato, i creatori pubblicheranno brevi video che appariranno tra un contenuto e l’altro. Saranno video allegri e ironici, in accordo con lo stile del canale, ma allo stesso tempo consiglieranno di fare una pausa offline, magari leggendo un libro.

Il Family Pairing filtrerà i contenuti non adatti ad un pubblico troppo giovane e quindi mostrerà solo i video ritenuti davvero adatti in base all’età dell’utente. Infine, i minori di 16 anni non potranno ricevere messaggi diretti tramite il proprio account TikTok. Infatti, attualmente i follower approvati possono chattare tra loro, ma questo spesso avviene senza l’effettivo controllo della famiglia.

Le modifiche verranno introdotte a partire dal 30 aprile e rappresentano un passo importante per rendere l’applicazione sempre sicura e alla portata di utenti di ogni età.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963