netflix-truffa Fonte foto: pixinoo / Shutterstock.com
SICUREZZA INFORMATICA

Truffa Netflix via email, milioni di utenti a rischio

Agli utenti Netflix sta arrivando una e-mail dove viene richiesto di inserire le proprie credenziali d'accesso per confermare la fatturazione mensile

8 Novembre 2017 - Una nuova truffa sta colpendo milioni di utenti abbonati a Netflix. La frode convince la vittima, tramite un messaggio fasullo, a reinserire i propri dati personali perché ci sono stati dei problemi a livello di fatturazione nel pagamento dell’ultimo mese. Ovviamente non è vero niente e lo scopo è solo quello di rubare le nostre informazioni.

In pratica gli abbonati del servizio di streaming vengono contatti da un messaggio phishing strutturato abbastanza bene e camuffato da e-mail Netflix dove viene informata la vittima che durante il pagamento dell’ultimo mese ci sono stati dei problemi di fatturazione. Il testo specifica che il pagamento è andato a buon fine e non va rifatto ma bisogna comunque reinserire i propri dati. Se l’utente clicca sul link presente nel messaggio viene reindirizzato su un sito fasullo dove ogni informazione inserita dalla persona abbonata a Netlfix viene registrata dal cyber criminale e usata per compiere la truffa.

Come difendersi

Netflix avvisata del fatto ha dichiarato che purtroppo frodi del genere sono molto diffuse in Rete e ha ribadito ancora una volta che il servizio non chiede mai informazioni del genere via e-mail. Uno dei consigli per non cadere in queste truffe è poi quello di verificare sempre l’URL e il collegamento ipertestuale presente in messaggi del genere ricevuti via e-mail. Solitamente anche leggere con attenzione il testo è importante, a volte ci sono piccoli errori ortografici o di sintassi. Non però nel caso della truffa Netflix, che stando alla società di sicurezza informatica Mailguard ha colpito oltre 100 milioni di persone.

Contenuti sponsorizzati