Libero

Twitter, transizione completata: ecco cos'è cambiato

Twitter, dopo il cambio di nome, registra un'altra novità della sua transizione con l'addio ai tweet e l'introduzione dei post

twitter addio tweet Fonte foto: Tada Images / Shutterstock.com

Il mese di luglio segna il passaggio di consegne da Twitter a X, il nuovo nome del social di Elon Musk che continua così il suo programma di trasformazione dell’oramai ex Twitter. Dopo il cambio di logo e una serie di modifiche all’interfaccia, sia per l’app che per la versione web, il social si prepara a dire addio anche ai tweet. Il termine simbolo di Twitter, infatti, è in fase di dismissione.

Twitter cambia tutto: addio ai tweet

Sul nuovo social X non sarà più possibile pubblicare un tweet. Tra le novità del rebranding voluto da Elon Musk, infatti, c’è l’addio a quest’iconico termine. Gli utenti del social potranno continuare a pubblicare contenuti, testuali e non, ma ora dovrannorealizzare un post e non più un “tweet“.

La versione beta dell’app di X, infatti, certifica l’addio ai tweet e l’introduzione del termine post per indicare i nuovi contenuti da pubblicare sul social. Alcuni utenti hanno confermato che, su Android, il passaggio da tweet a post è già in corso.

La versione web dell’ex Twitter continua a fare riferimento al termine tweet. Si tratta, in ogni caso, di una transizione in corso. Nel giro di pochi giorni, infatti, tutte le versioni del social dovrebbero abbandonare in via definitiva i tweet per far spazio ai nuovi “post”. A conti fatti, esattamente come per il passaggio da Twitter a X, si tratta solo di un cambio di nome.

Tante novità in arrivo per Twitter

La trasformazione in X è solo una delle novità in arrivo per il social che, per le sue app ma anche per la versione web, dovrebbe registrare un cambio netto anche per il tema utilizzato. La nuova era di Twitter, infatti, segnerà il passaggio a un tema scuro che sarà impostato di default, eliminando il sistema di regolazione automatica in base all’orario.

Per gli utenti ci sarà la possibilità di scegliere, in alternativa, il tema chiaro. Al momento, non sarebbero previste ulteriori opzioni. La fase di transizione da Twitter a X non si limiterà al cambio di logo/nome, all’addio ai tweet e al nuovo tema di default.

Per il social sono in rampa di lancio diverse novità. Nelle ultime settimane, infatti, è stato confermato l’arrivo di chiamate e videochiamate con cui X punta a sfidare i vari servizi di messaggistica disponibili su Android, iOS e su desktop. Elon Musk ha più volte confermato la volontà di arricchire X con l’arrivo di tante funzionalità aggiuntive, traendo ispirazione dalla super app cinese WeChat.

L’ex Twitter potrebbe includere un servizio di pagamenti, simile a PayPal, oltre che a servizi di delivery diventando, inoltre, la piattaforma per altri servizi di terze parti che, potenzialmente, potrebbero essere integrati in X. Tutte queste novità potrebbero iniziare ad arrivare, gradualmente, già nel corso della seconda metà del 2023. La trasformazione di Twitter è oramai iniziata.

TAG: