Libero
Il vulcano dalla lava blu con un lago di acido esiste davvero: dove Fonte foto: 123RF
SCIENZA

Il vulcano dalla lava blu con un lago di acido esiste davvero: dove

Si tratta di uno dei luoghi più belli e pericolosi della Terra. Ecco dove si trova. Dove si trova il vulcano dalla lava blu con un lago di acqua acida

Sembra il paesaggio da un altro pianeta ma è davvero qualcosa che è possibile osservare qui sulla Terra. Un vulcano con la lava di colore blu invece che rosso – arancio e, nei pressi del vulcano, un lago caldo e bellissimo che davvero invita a fare un bagno. Tuttavia immergersi nelle sue acque si rivelerebbe una pessima idea: sono infatti acque acide. Questo complesso naturale è davvero uno dei più pericolosi al mondo, nonostante sia anche uno dei più belli.

Dove si trova il complesso vulcanico di Kawah Ijen

Si chiama “complesso vulcanico di Kawah Ijen" e si trova in Indonesia, nella parte orientale di Giava, la meno estesa delle quattro grandi isole della Sonda e il cuore del Paese. Kawah Ijen può essere definita come una serie di stratovulcani, il cui punto più alto è rappresentato dallo stratovulcano Gunung Merapi, all’interno di una più grande caldera (chiamata Ijen) della larghezza di circa 20 chilometri.

In vulcanologia, la caldera è un’ampia depressione o conca, spesso occupata da un lago e di forma circolare o ellittica. Ed è a questo punto che le cose si fanno davvero interessanti. Il lago craterico sulla sommità del complesso vulcanico di Kawah Ijen è considerato il più ampio al mondo nel suo genere. Le sue acque, piene di acido solforico, oppure di acido cloridrico, a seconda delle fonti e delle analisi, alimentano un fiume che scende fino a valle e che, con acqua molto acida e piena di metalli, ha un effetto negativo sull’ecosistema circostante.

Secondo altre fonti ancora, la composizione dell’acqua del lago del complesso Kawah Ijen è composta da un mix di acidi e minerali. Qualunque sia la composizione specifica di quelle acque, di sicuro tutti concordano sul fatto che non sarebbe una buona idea farci il bagno, nonostante la temperatura calda potrebbe invogliare a immergersi.

Come si producono le caratteristiche fiamme blu del vulcano

Un’altra caratteristica del complesso del Kawah Ijen sono le fiamme di colore blu. Dipende dal gas solforico, che filtra dalle fessure con temperature fino a 600 gradi centigradi e accende fiamme di un colore assolutamente inusuale, che si elevano fino a un’altezza di 5 metri e che a volte sovrastano anche la lava, che di giorno assume la tinta che siamo abituati a riconoscere e di notte di uno stranissimo colore blu elettrico.

A proposito di vulcani, è stata in Islanda la più lunga eruzione vulcanica degli ultimi 50 anni. E che dire della lava dell’Etna, che nasconde un’equazione segreta?

Giuseppe Giordano

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963