stampante Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Windows 10, grave problema impedisce di stampare: cosa fare

Scoperto un nuovo bug in Windows 10 che non permette agli utenti di stampare: il PC non riconosce la stampante. Cosa sta succedendo

Nuovo bug in Windows 10, ma questa volta non è colpa del May Update: c’era anche prima, ma Microsoft se ne è accorta solo adesso e lo ha comunicato tramite il suo sito di supporto online. Il problema riguarda Windows 10 dalla versione 1903 in poi e colpisce la stampante quando è connessa al PC tramite porta USB.

In pratica quando un utente collega la stampante tramite la normale porta USB e poi spegne il computer e anche la stampante (o semplicemente la scollega), al successivo riavvio la porta USB usata dalla stampante sparisce tra quelle disponibili per la periferica. Quindi resta utilizzabile per gli altri dispositivi, ma il PC non riesce più a comunicare con la stampante come prima. Il problema, secondo Microsoft, si verifica solo in casi specifici a causa di una funzionalità integrata in molti driver per stampanti e può essere aggirato con un semplice rimedio. Tuttavia Microsoft è al lavoro per correggerlo e rilascerà in futuro una patch che risolve il problema. È probabile che questa patch sia inserita tra quelle di luglio.

Windows 10: perché la stampante USB non funziona

Se il driver per la stampante USB contiene un “Language Monitor“, allora è probabile che si manifesti questo problema. Un Language Monitor è un file .Dll necessario a gestire alcune funzioni di comunicazione tra PC e stampante e per permettere ad alcuni software di leggere certe informazioni sulla stampante. Ma a quanto pare queste .Dll hanno dei problemi che bloccano la comunicazione tra PC e periferica, rendendo la stampante temporaneamente inutilizzabile.

Stampante che non funziona: come risolvere

Microsoft ha confermato, nella stessa pagine del suo supporto online dove spiega il problema, che il bug esiste e che sta lavorando per risolverlo. Nel frattempo chi ha questo problema può aggirarlo facilmente: basta accendere la stampante prima dell’avvio di Windows e non dopo.

Il problema resta con il May Update 2020

Gli utenti dovrebbero sapere, comunque, che questo bug è stato comunicato da Microsoft solo l’11 giugno e, di conseguenza, la patch non è stata ancora pubblicata. Chi è in attesa di scaricare e installare il May Update 2020, che dal 10 giugno è disponibile per tutti, non troverà in questo primo aggiornamento semestrale del 2020 la soluzione al problema. Nella migliore delle ipotesi, quindi, il bug verrà risolto con un aggiornamento incluso nel prossimo “Patch Tuesday” che verrà rilasciato il secondo martedì di luglio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963