TECH NEWS

WindTre e Very Mobile bloccano i VAS per impedire le truffe online

WindTre e Very Mobile a partire dal 18 ottobre attivano in automatico il barring sulle schede SIM di vecchi e nuovi utenti per proteggerli dalle truffe online dei VAS

Dopo il cambio di rotta di Tim, anche WindTre e Very Mobile hanno deciso di bloccare i VAS. Proprio WindTre ha dato comunicazione ad AGCOM, illustrando i provvedimenti adottati per arginare il fenomeno dell’attivazione non richiesta o effettuata in maniera inconsapevole da parte degli utenti dei servizi a valore aggiunto.

Durante la scorsa estate i VAS, acronimo che sta per value added services, sono entrati nel mirino delle autorità a seguito di diverse indagini per quanto riguarda le truffe collegate ai servizi attivati automaticamente all’insaputa degli utenti. La stessa Tim ha scelto, a seguito del richiamo da parte del Garante delle Comunicazioni, di varare un proprio piano di misure per bloccare il fenomeno a tutela dei propri clienti. Adesso, anche WindTre, WindTre Business e Very Mobile, operatore virtuale della stessa azienda che si appoggia proprio alla rete di quest’ultima, hanno deciso di mettersi al passo, con dei provvedimenti che ricalcano, almeno in parte, quelli del competitor.

WindTre e Very Mobile: i provvedimenti per il blocco dei VAS

Dal 18 ottobre, data dell’attivazione del barring ovvero quel processo che prevede proprio il blocco dei servizi a pagamento, WindTre ha predisposto il blocco dei VAS per tutte le schede SIM, sia quelle già attive che quelle acquistate a far data dall’introduzione del nuovo provvedimento. I clienti che però hanno scelto di acquistare una scheda dal 18 ottobre in poi, anche con il barring attivo, ne vedranno gli effetti solo a partire dal 18 gennaio 2021.

Diverso è il discorso di chi invece, al momento del barring, aveva dei servizi a pagamento già attivi sulla SIM. Solamente in questo caso specifico, il blocco da parte dei due operatori non è partito in automatico dal 18 ottobre. La procedura prevede infatti che il barring diventi attivo solamente dopo la cessazione del servizio a pagamento.

Per chi invece avesse già attivato dei VAS e volesse richiederne il rimborso, WindTre ha messo a punto un team dedicato, per la verifica e la risoluzione di questa tipologia di contenzioso.

WindTre e Very Mobile: i servizi che restano esclusi dal blocco

Non tutti i servizi a pagamento vengono bloccati dal barring. Restano infatti esclusi quei contenuti utili che permettono di accedere a particolari comunicazioni o servizi di utilità, come gli SMS inviati dalle banche e i biglietti dei trasporti pubblici acquistati tramite messaggio.

WindTre e Very Mobily: no al blocco VAS, sì al codice OTP

Per chi dovesse scegliere la disattivazione del blocco, WindTre ha predisposto un processo di sicurezza attraverso l’utilizzo di un codice OTP, una password monouso da inserire al momento della richiesta di attivazione del servizio per constatare l’effettiva volontà del cliente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963