xiaomi mi pad Fonte foto: Xiaomi
ANDROID

Xiaomi Mi Pad 5 sarà l'alternativa Android all'iPad

Arrivano ulteriori dettagli sui prossimi tre dispositivi con cui Xiaomi tornerà - e spera di farlo alla grande - sul mercato dei tablet Android

Dopo anni di assenza, Xiaomi è finalmente pronta a tornare nel mercato dei tablet Android con l’obiettivo di costituire l’alternativa principale all’iPad (magari offrendo anche il pennino). Obiettivo ambizioso sì, ma non impossibile per un’azienda come Xiaomi, che negli anni ha dimostrato di avere le capacità per duellare con qualsiasi altra azienda.

Così gli Xiaomi Mi Pad 5 saranno presentati, ad ascoltare le indiscrezioni, a breve, entro fine agosto. “Gli" Xiaomi Mi Pad 5, al plurale, perché l’azienda dovrebbe tornare sul mercato dei tablet Android con tre modelli per coprire diversi segmenti: Xiaomi Mi Pad 5 Lite, che come suggerisce il nome sarà dei tre quello più economico, Mi Pad 5 ed infine Mi Pad 5 Pro, che costituirà al contrario la scelta di riferimento per coloro che vorranno il massimo. Pare inoltre che dai tre tablet di Xiaomi possa derivare una quarta versione, con un prezzo inferiore, che verrebbe commercializzata da Redmi.

Xiaomi Mi Pad 5 e Mi Pad 5 Pro, le caratteristiche

Secondo le ultime informazioni, Xiaomi Mi Pad 5 e Mi Pad 5 Pro avranno il chip Snapdragon 870, evoluzione del top di gamma dello scorso anno di Qualcomm che potenzialmente può raggiungere una frequenza massima di 3,2 GHz. Di conseguenza i due tablet migliori di Xiaomi non dovrebbero certo difettare in prestazioni, se venissero equipaggiati dallo Snapdragon 870 come si dice.

Le indiscrezioni segnalano che una delle due varianti – probabilmente Mi Pad 5 Pro – avrà una fotocamera da 48 megapixel ed il supporto alla connettività 5G, mentre l’altra si farà bastare un sensore da 12 megapixel e la sola connettività Wi-Fi a garantire l’accesso al web. Entrambi invece faranno affidamento su un display LCD abbastanza ampio, 10,9 pollici si dice, con risoluzione 2K ed una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, in modo da assicurare la massima fluidità durante la visione dei filmati compatibili o, ancor meglio, con i giochi.

Due altre caratteristiche secondo i rumor saranno condivise da Xiaomi Mi Pad 5 e Mi Pad 5 Pro: la batteria da 8.750 mAh, ed il supporto alla ricarica rapida cablata a 67 watt. Le differenze tra la variante “standard" e la Pro sarebbero dunque limitate alla risoluzione della fotocamera ed alla connettività 5G, elementi a cui sarebbero disposti a rinunciare presumibilmente in molti a fronte di un risparmio consistente in fase d’acquisto.

Xiaomi Mi Pad 5 Lite, le caratteristiche

Di Xiaomi Mi Pad 5 Lite si dice invece che avrà il chip Snapdragon 860 di Qualcomm, che rappresenta un’evoluzione del top di gamma 2019 Snapdragon 855+: un progetto con qualche anno sulle spalle insomma, ma certamente in grado di garantire buone prestazioni a coloro che utilizzano il tablet senza la necessità di svolgere operazioni impegnative per l’hardware, come la scrittura o lo streaming dei contenuti multimediali.

Peraltro si dice che Xiaomi Mi Pad 5 Lite mutuerà dai fratelli maggiori alcune caratteristiche importanti come il display, il pannello LCD da 10,9 pollici, risoluzione 2K e 120 Hz di frequenza di aggiornamento. Ci sarebbero poi la ricarica rapida a 33 watt ed una fotocamera da 12 megapixel.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963